La biciclettata per la legalità chiude la SEMS 15

La seconda edizione della biciclettata urbana nel contesto del progetto "100 passi per la legalità" ha chiuso la Settimana Europea della Mobilità Sostenibile. "100 come i passi che Peppino Impastato doveva fare per raggiungere la casa dello zio, Badalamenti, boss mafioso" ha spiegato il vicesindaco Rosa Calò dal rimorchio del camion che ha condotto il piccolo corteo di bici, tra cui molte messe a disposizione dal programma di bike-sharing VelBike. L'obiettivo dell'evento, organizzato in collaborazione con Libera Bitonto e a cui era invitata tutta la cittadinanza, è stato quello di toccare simbolicamente i punti nevralgici dell'azione criminale a Bitonto. Foto di Federica Crudele.



IMG_0237.jpg
IMG_0248.jpg
IMG_0253.jpg
IMG_0313.jpg
IMG_0233.jpg
IMG_0232.jpg
IMG_0252.jpg