Bitonto Tv

Cronaca e Attualità
02/11/2009

Randagismo: la LAV attacca il Comune di Bitonto. Nella bufera anche il centro Tasha

Sara Leone: 'Gestione impropria e paradossale'

Non le manda di certo a dire Sara Leone, responsabile provinciale della LAV che nella giornata odierna ha inteso comunicare quanto avvenuto nei giorni passati nelle prossimità del centro urbano di Bitonto. Stando alla segnalazione della LAV un cane di grosse dimensioni è stato abbandonato sul ciglio della strada lungo la carreggiata della sp 231 (ex ss 98) all'altezza di Bitonto. "Data la situazione di pericolo per lui e per gli automobilisti di passaggio - continua la nota - la LAV ha chiesto un ricovero in canile contattando ripetutamente i Vigili urbani di Bitonto e la Polizia stradale, invano".

La denuncia della LAV è partita quando, a distanza di più di una settimana dalle prime segnalazione, cui ne sono seguite con sempre maggior frequenza delle altre, i volontari della LAV hanno dovuto provvedere con i loro mezzi e le loro forze a porre un rimedio alla situazione di pericolo che si era ingenerata, sia per l'animale che per la sicurezza stradale: "Sostituendosi alle Istituzioni preposte - continua la nota - è stato prelevato per essere condotto in una pensione a pagamento grazie alla generosità di qualcuno". 
Sulla vicenda non ha mancato di intervenire la responsabile provinciale della LAV, Sara Leone che puntato il dito contro le amministrazioni locali ree, a suo dire, di una "gestione del randagismo sempre più paradossale".
 La gestione irragionevole del randagismo deriverebbe secondo la dirigente dalla bizzarra politica di selezione degli animali da accalappiare. "Molto spesso - ha specificato la Leone - si procede ad accalappiamento di cani innocui, accuditi, stanziali in zone periferiche. In questo caso, in cui vi era realmente la necessità di condurre il cane in canile perché l‘animale era lasciato a se stesso e si trovava sul ciglio di una strada molto frequentata e a rapido scorrimento, a rischio di provocare un incidente, considerando anche la sua mole, nessuno si è mosso, pur sollecitato".

A rincarare la dose sulla vicenda è intervenuta sulle pagine di questo blog anche Rosalia Meo, referente in Foggia per il gruppo Bario onlus, che ha invece puntato il dito contro il centro Tasha che gestisce il canile comunale "Ogni qual volta è stato interpellato da qualche cittadino - ha dichiarato la Meo - non è mai intervenuto per soccorrere gli animali, adducendo come ragione la mancanza di fondi. Forse sarebbe opportuno che qualcun altro gestisse il canile se il centro Tasha non è in grado di fronteggiare le spese per il mantenimento dei randagi".
A supporto della sua tesi la referente della Onlus ha anche riportato un altro episodio nel quale "una signora aveva fracassato la testa ad un cagnetto solo perchè la bestiola si era avvicinata alla sua casa. La signora non ha subito sanzioni, pur essendo reato penale il maltrattamento di animali, mentre dal povero cane in questione, il centro Tasha non ha fornito più alcuna notizia". 
Dopo aver dato notizia delle due ‘sorelline' della cucciola arsa viva qualche mese fa sempre a Bitonto (sono state trasferite presso la sede legale della associazione a Cremona per prendersene cura a loro spese, n.d.r.) a passare sotto l'occhio analitico della responsabile è stata la colta delle istituzioni. 
"È tempo che il comune si assuma le proprie responsabilità -ha denunciato Rosalia Meo a margine del suo intervento - Il numero di cani morti per avvelenamento palesa anche un altro rischio per la salute umana oltre a d essere un gesto riprovevole e vigliacco. Rammentiamo inoltre che, insieme alla legge nazionale 281, esiste la Legge regionale n. 12 del 3-04-1995 Regione Puglia ,"Interventi per la tutela degli animali d'affezione e prevenzione del randagismo" in particolare gli art. 1 e 5 rispettivamente sulla tutela e la profilassi (malattie e contenimento della riproduzione), che obbligano il sindaco di ogni comune a provvedere alle cure dei randagi".

 

Vito Schiraldi

 

BitontoTV Staff

Commenti

  • Egregio sig Vito schiraldi
    ancora una volta sono qui' a chiere scusa a lei e a tutto lo staff
    e a questo punto a ringraziarVi per aver tutelato Voi e nello stesso tempo anche me'. Vi prometto che da ora in poi di contenere la mia rabbia
    Ma vede chi come noi animalisti dopo anni e anni di abusi e sopprusi subiti da parte di chi dovrebbero tutelare loro noi e
    di conseguenza i cittadini .
    Soprattutto da chi "AVENDONE I TITOLI" ci lasciano enrambi nella totale indifferenza e disperazione. Facendo in modo 'che ci sbraniamo fra di noi. I cani non hanno il dono della parola per cui non possono difendersi non possono vantare di diritti Ma NOI
    vediamo attraverso i loro occhi quello che subiscono per cui chi e' sensibile chi e' dotato di nobilta' d'animo ed e' dotato di parola cerca di difendere i loro e i nostri cittadini tutti i nostri diritti da parte di chi invece ci specula solamente.
    certi della Vs comprensione (e per fortunate che esistete bitonto tv) vi saluto cordialmente

    giovanna

    Inserito gio, 05 nov 2009 - 18:15:32

  • Egregio

    GIOVANNA

    Inserito gio, 05 nov 2009 - 17:50:01

  • Salve a tutti,sono la referente del Gruppo Bairo o.n.l.u.s a Foggia.
    In merito alle mie dichiarazioni espresse nel forum e citate in questo articolo,ritengo opportuno precisare quanto segue:
    circa la gestione del canile da parte del centro,non ho inteso muovere accusecontro di esso: ho piuttosto riportato quanto testimoniato dalla cittadina di Bitonto che salvò le due cagnoline superstiti e le accompagnò con me a Cremona;al momento non scrivo il nome e cognome della stessa perchè non le ho - ancora -chiesto il permesso di renderlo pubblico.

    Il mio auspicio è che il canile sia effetivamente attivo per accogleire,accudie,microchippare i cani vaganti di Bitonto e favorire attente adozioni nella città di Bitonto.

    Quanto all'articolo cui ho fatto riferimento,circa il cane a cui è stata fracassata la testa,chiedo scusa per aver dimenticato di fornire la fonte e dunque provvedo subito
    Esso è visibile,scannerizzato,qui,nella pagina Facebook del nostro Gruppo:
    http://www.facebook.com/photo.php?pid=30450440
    oppure qui
    http://www.facebook.com/photo.php?pid=30450440&op=6&o=global&view=global&subj=104828485251&id=1518328283
    E' comparso sul giornale "Bitonto Sera" del 31 Luglio 2009.
    Il mio auspicio è che i cani vaganti di Bitonto possano essere accuditi e seguiti e curati come prescritto dalle leggi ,la Nazionale e la Regionale cui ho fatto riferimento nel precedente intervento, seguito all'articolo di Bitonto TV circa i cani della zona artigianale.
    Grazie a tutti e tutte per la cortese attenzione alle mie parole.
    Cordiali saluti
    R.M.

    Rosalia Meo

    http://www.bairo.info

    Inserito gio, 05 nov 2009 - 04:23:58

  • Gentile Giovanna,
    se leggesse con più attenzione il regolamento dei commenti comprenderebbe che lanciare delle accuse ad un'assocazione o ad una persona senza fornire riferimenti documentari e senza il nome e il cognome precisi di chi li formula,è un reato per il quale anche BitontoTv potrebbe essere perseguibile.
    Sfortunatamente, lavorando in parte ancora in autofinanziamento, noi non abbiamo i mezzi per intraprendere costose battaglie legali per difenderci dalle conseguenze dei vostri impeti di rabbia animalista.
    Le due dirigenti che ci hanno fornito le segnalazioni invece si sono prese le loro resonsabilità e si sono rese riconoscibili, tanto che risponderanno direttamente delle accuse mosse alla cooperativa Tasha.
    Cercate di usare questo mezzo che vi mettiamo disposiione per confrontare le vostre idee in modo costruttivo, proporre e organizzare soluzioni, discutere su metodi e modalità e non per accusare chi non vi è simpatico o non lavora come voi vorreste.
    Certi che comprenderà la nostra situazione la invitiamo a seguirci con la stessa passione e la salutiamo cordialmente.

    Vito Schiraldi BTV

    Inserito mer, 04 nov 2009 - 16:31:40

  • e' inutile fare commenti importanti tanto li camcellate tutti cara bitonto tv il mio precedente commento era conforme al regolamento per cui?..... ma aavete nella vs redaxione qualcuno che conosce la tasha?

    GIOVANNA

    Inserito mer, 04 nov 2009 - 16:11:36

  • Sempre per Teresa, è facile basta metterle una corda al collo come hanno fatto questi signori:
    http://gazzettadimantova.gelocal.it/dettaglio/articolo/1767405

    Francesco

    Inserito mer, 04 nov 2009 - 00:36:29

  • Carissima Teresa, invece di cercare di abbandonare il cane, invece di cercare di avvelenarlo e invece di cercare di riversare la colpa su chi le dà da mangiare perchè tu e i tuoi amichetti non vi prodigate per cercare un riparo per questa povera bestia? Chiedete aiuto alle istituzioni, invece di mandare lettere e denunce, vedrete che accoglieranno sicuramente le vostre richieste ;)

    Francesco

    Inserito mer, 04 nov 2009 - 00:35:00

  • Commento eliminato ai sensi dell'art 4 del codice per l'inserimento dei commenti

    aquila99

    Inserito mar, 03 nov 2009 - 23:17:40

  • Commento eliminato ai sensi dell'art 4 del codice per l'inserimento dei commenti

    aquila99

    Inserito mar, 03 nov 2009 - 22:59:59

  • rispondo a francesco che accenna ad un cane dolcissimo che si aggira in via sulmone calia...
    caro francesco hai mai pensato che esiste gente che ha paura dei cani???
    si chiama fobia !!!
    ti assicuro nn è per niente divertente.
    io abito sul palazzo dove questo cane risiede ormai da
    troppo tempo...
    premetto che è un cane di grosse dimensioni che si aggira libero e senza museruola, essendo un randagio...
    alcuni dei miei amici hanno smesso di frequentare casa per questo cane,persino la signora che mi aiuta nelle pulizie ha paura e non vuole più venire da me, creandomi un disagio...
    quanto ai rumori ti dico che già alle 5 del mattino il cane abbaia ai trattori che passano... e ti dirò è una gran rottura di scatole svegliarsi a quell'ora...sempre!!! l'estate poi non ti dico nemmeno...
    se passano i motorini... la musica è la stessa...
    non parlo poi dello schifo che il vicinato combina per far mangiare questo cane, cibo che richiama altri randagi oltre che gatti e animali vari...
    bello schifo !!!
    tutto questo succede esattamente giù al mio portone !!!
    pensiamo agli animali e dimentichiamo la gente.




    teresa

    Inserito mar, 03 nov 2009 - 21:13:06

  • messaggio per pantera mi piacerebbe mettermi in contatto con te mi chiami 3290034461

    GIOVANNA

    Inserito mar, 03 nov 2009 - 20:16:14

  • xxxxxxx Ho fatto volontariato nel canile di bitonto e direi ke i cani vengono trattati bene!!!!! xxxxxxxxxx xxxxxxxxxxxxxx a mio parere non operano come dovrebbero!!! IL SINDACO DOVREBBE PRENDERE DEI PROVEDIMENTI

    Commento moderato ai sensi degli art 5 e 6 del codice per l'inserimento dei commenti

    PANTERA

    Inserito mar, 03 nov 2009 - 17:02:10

  • Commento eliminato ai sensi deli art 5 e 6 del codice per l'inserimento dei commenti

    GIOVANNA

    Inserito mar, 03 nov 2009 - 10:32:42

  • canile??? Nuovo????quando vivevo ancoraa bitonto mi sembrava che il problema fosse risolto....c'era un canile organizzato ed improvvisato da uno o una con un attvità commerciale nei pressi di piazza cattedrale......mentre il vigile leggeva il giornale....insomma un quadretto allam mulino bianco...

    adele

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 22:25:05

  • eppure mi dicevate che il fenomeno era solo fantasia mi avete dato del bugiardo. VERGOGNA

    francesco petta

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 21:07:17

  • http://www.bitontotv.it/cms/news/215/68/Lager-No-grazie-e-madonn-manco-per-li-cani/

    Gino Ancona

    http://www.artiemestieri.info

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 19:17:51

  • Da quello che so io il comune di Molfetta stanzia 1€ al giorno per far mangiare ogni cane del canile.

    La mie esperienza è legata a Judy una randagia che si aggira in via Sulmone Calia, odia gli scooter, che la spaventano e gli abbaia contro ma per il resto è benvoluta da tutti. Durante il giorno la tengo con me in negozio, perchè per strada finirebbe male. Dopo circa un mese è tornata da non si sa dove, magra e spaventata, è intelligentissima e vuole disperatamente un padrone. Per strada finirà male, lo so, ma noi non possiamo tenerla nè lei vuole stare in casa.
    In questo paesucolo di provinciali tutti indaffarati a comprarsi occhiali alla moda e macchinoni da sfoggiare davanti ai bar non c'è nessuno disposto ad adottarla, è triste, molto triste.

    Appoggio in pieno le crtiche della LAV

    Francesco

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 18:06:59

  • Continuo a non capire.
    Quanto costa giornalmente un cane al comune?
    Il sindaco dice 5 euro. In altri articoli si afferma che il costo medio si aggira sui 2 euro.
    Quanto costa una sterilizzazione? Quante sterilizzazioni quest'anno sono state fatte? A luglio scorso la Tasha afferma di averne fatte 50.A carico di chi?
    Quanti cani sono ospitati?
    Quanto sborsa annualmente il Comune?
    Quanto viene destinato per la sterilizzazione'
    Quanto per la cippatura?
    L' anagrafe canina a che punto è?
    Insomma il contribuente necessita di risposte analitiche.
    Fumose botta e risposta sono inconcludenti.
    Al prossimo articolo......

    pasquale

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 17:46:57

  • NON SOLO NELLA ZONA ARTIGIANALE MA IN TUTTA BITONTO....
    SONO PIU' I CANI RANDAGI KE PERSONE UMANE.........
    E' UNO SKIFO TOTALE DOPO LE 22 NON SOLO DEVI AVERE PAURA DEI............. MA ANKE DEI CANI E' UNA VERGOGNA STO PAESE SCAPPEREI DI NOTTE COSI NON MI VEDE NESSUNO...............

    freddy

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 17:17:30

  • Ma se Bitonto sarà tappa di giro, faranno vedere i corridori inseguiti dai cani se dovessero passare dalla zona artigianale?

    Jahmill

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 16:50:39

  • eh si sapore di sale....voi siete quelli del Giro D'italia a Bitonto. forse con una piccolissima parte dei soldi che saranno sicuramente spesi per rendere la città accogliente per ospitare l'evento, si può costruire un nuovo canile, o no??

    RED

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 16:04:26

  • Il randagismo dalle nostre parti é una vera e propria vergogna.
    Sono molti anni che vivo all'estero e vi debbo dire che ció che si vede a Bitonto in altri luoghi é impensabile. L'indifferenza da parte delle autoritá addette é scandalosa. Una regione, la Puglia, e in particolare Bitonto, meta obbligatoria per gli interessati del romanico pugliese, deve capire che presentarsi in modo decoroso a chi viene da fuori é fondamentale per mandare avanti un progetto turistico in grado di portare benessere a tanti nell'area. A cosa serve un'aereoporto che collega i paesi, se la gente che ci arriva da lontano deve confrontarsi con questi problemi anziché rilassarsi e godere delle bellezze del paese? A cosa servono restauri spelendidi nel centra storico se poi la cornice é il degrado strutturale e morale? E per me, vi dico, non c'é morale in chi lascia che delle povere creature indifese, combattino per la sopravvivenza per strada. La gente ha compassione, gli dá cibo e magari una carezza, ma ripeto, il posto di un cane é al sicuro e non per strada. Il limite del sopportabile é stato superato da tanto e spero di vero cuore che qualcuno prenda in mano la situazione e proponga delle soluzioni immediate, senza aspettare che si costruisca un nuovo canile.
    Vi saluta una che ritorna sempre con gioia a Bitonto, ma che é anche felice di sapere che puó ripartire.

    Rosi

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 14:21:06

  • Se mal non ricordo, la concessione del canile comunale alla cooperativa Tasha è stata data dalla scorsa amministrazione. E, se mal non ricordo, appena insediatasi l'attuale amministrazione ha dovuto affrontare il problema "ereditato" del sequestro del canile per l'inadeguatezza in cui era stato lasciato da un decennio (scusate per la lesa maestà e per aver osato lanciare un'ombra sulla gloriosa amministrazione Pice!). Personalmente, ricordo che il problema del randagismo a Bitonto è atavico, non è recente e nessuno dispone i bacchette magiche. L'attuale Giunta ha dato l'avvio ai lavori di ristrutturazione del canile comunale. Gli amici degli animali suggeriscano ulteriori iniziative.

    sapore di sale

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 13:19:20

  • ENNESIMA FIGURACCIA PER LA NOSTRA SONNOLENTE BITONTO

    DANA

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 12:48:13

  • Vi racconto pure la mia esperienza:
    diversi anni or sono durante un inverno freddo un cane inizio a stazionare sotto il mio balcone forse perchè cercai di rifocillarlo sebbene non mi piacciano molto.
    Ebbene l'animale avvisò altri suoi "amici" e divennero tre, allora decisi di non dar più da mangiare ma ci pensarano altre persone sicché la cagnara notturna diventò insopportabile.
    Da un lato era il mio "rilevatore di presenze" notturno a costo zero dall'altro nessuno si poteva avvicinare al portone di casa perchè i cani cercando forse di difendere il territorio (banale psicologia canile?) cercavano di aggredire gli ospiti del palazzo.
    Mi interessai presso i vigili urbani e mi fu risposto che se non era avvenuta aggresione con lesioni personali dovevo desistere da qualsiasi forma di dissuasione nei confronti dei cani e mi fu consigliato di rivolgermi al centro Tasha i quali mi risposero che i cani potevano/dovevano riamnare lì in primis perchè non c'era posto al canile e perchè le leggi correnti lo permettono.
    Nel tempo sono andati via perchè nessun ha dato più da mangiare ma ogni tanto qualcuno si fa rivedere forse per salutare, che carini.

    Jahmill

    Jahmill

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 11:57:43

  • CIAO MARIKA CIAO A TUTTI è SUCCESSO ANCHE A Mè xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxQUANDO MI SONO RECATO LI PER INDICAZIONE DEI VIGILI URBANI DOPO IL RITROVAMENTO DI 3 CUCCIOLI IN UNA BUSTA..
    ECCO PER QUANTO RIGUARDA IL CANE ENORME CHE è STATO PER STRADA PARALIZZATO PER BEN 3 GIORNI DOPO CHE TASHA AL PRIMA GIORNO ERA STATA CHIAMATA PER INTERVENIRE MA NESSUN RIPETO NESSUNO HA FATTO QUALCOSA...
    xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx

    Commento parzialmente eliminato ai sensi degli art 5 e 6 del codice per l'inserimento dei commenti

    NIKO

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 10:47:59

  • Mumble mumble..."cane ci cova".

    pasquale

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 10:37:06

  • Ho portato anch'io un cagnolino al centro Tasha ed ho ricevuto la stessa risposta riportata nell'articolo: "non possiamo prenderlo perchè i fondi non sono sufficienti... si trovi qualcuno disposto a tenerlo in casa". Scorcertante ma vero, il Comune pensi a fare la sua parte !!!

    Commento parzialmente eliminato ai sensi degli art. 5 e 6 del codice per l'inserimento dei commenti

    Valeria

    Inserito lun, 02 nov 2009 - 10:17:25

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento

This is a captcha-picture. It is used to prevent mass-access by robots. (see: www.captcha.net)

Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Notizie del giorno

L’opera, finanziata con fondi europei, sarà affidata ai comitati di quartiere
'Abbiamo perso tutto e ci stanno togliendo anche la dignità'
Approvati tutti i punti in programma. Rinviate le interrogazioni e interpellanze

Sponsor, Partners & CO.

PASTICCERIA SALIERNO

scopri il nuovo tempio del piacere in via Dante

pasticceriasalierno

BEPPE GRANIERI

Jukebox Photogallery News Appuntamenti

beppe granieri

INTINI TRASLOCHI SRL

Al servizio della tua mobilità

Intini Trasporti srl

Farmacia MATTEOTTI

del dottor VACCA Oronzo

Farmacia Matteotti

AUTO & AUTO SALIERNO

La tua auto a 5 stelle

sigma

FREEDOM FLY AGENZIA VIAGGI

E' tempo di fare le valigie! Scopri le offerte!

freedom fly

Calendario Eventi

Data: 27 Luglio 2014 08:00 a 11:00

Giornata di donazione sangue - Fratres

Sommario: Sede Fratres - Bitonto
altro >>
Data: 2 Agosto 2014 08:00 a 11:00

Giornata di donazione sangue - Fratres

Sommario: Sede Fratres - Bitonto
altro >>
Data: 3 Agosto 2014 08:00 a 11:00

Giornata di donazione sangue - Fratres

Sommario: Ospedale San Paolo
altro >>

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.