Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-05-27 10:09:22' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-05-27 10:09:22' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-05-27 10:09:22' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Cronaca e Attualità
31/07/2014

Antenna radio. Cresce la rabbia dei cittadini

Ma il Sindaco assicura: 'L'opera dovrà ricevere l'ok dell'Arpa, altrimenti sarà rimossa'

Non accennano a placarsi le polemiche sulla realizzazione di un'antenna radio in piena zona P.I.P.. Mentre continuano i lavori, continua a crescere la rabbia dei cittadini, che non vogliono l'installazione di un "ennesimo" scempio a pochi passi da alcune costruzioni residenziali e, in linea d'aria, a poche decine di metri dal centro abitato.

 

In tanti si sono rivolti all'Amministrazione Comunale per impedire alla Telecom Italia Mobile di continuare i lavori, ma da Palazzo Gentile hanno già spiegato come le carte sono a posto e, al momento, nulla può essere fermato.

"Quindi avrebbe e sta permettendo questo mostro di antenna di 30 metri (la terza nel raggio di 200 metri) dove fino a ieri ci giocavano i miei nipoti ed i figli dei vicini - scrive un cittadino sui social network rivolgendosi al sindaco Abbaticchio - è devastante e mostruoso, il mio sogno era quello di vedere realizzata una piazzeta o area verde in linea con la sua politica".

 

Corso Vittorio Emanuele, tuttavia, precisa che l'opera è stata approvata durante la giunta Pice e che stracciare gli accordi con la Tim avrebbe potuto portare il Comune in un contenzioso dal costo di svariati milioni di euro. "Il Comune di Bitonto - spiega il primo cittadino - ha rilasciato il permesso di costruire in zona artigianale di una "antenna telefonica" indicata nel Consiglio Comunale del 2005. Da allora la ditta telefonica ha maturato un diritto che poteva esercitare ai danni del Comune". Condizionato, tuttavia, dal contenuto della delibera di Giunta del Gennaio scorso con cui è arrivato il definitivo disco verde all'operazione: "approvazione del parere definitivo dell'Arpa (agenzia delegata alla prevenzione e protezione ambientale), prima della messa in funzionamento dell'impianto, verificate tutte le condizioni di legge e, ovviamente, i rischi della salute per i cittadini". In sostanza l'opera potrà entrare in funzione se gli uffici dell'Arpa certificheranno che non provocherà conseguenze negative sull'ambiente e la salute dei cittadini. Altrimenti sarà rimossa.

Intanto il Sindaco assicura: "Ho chiesto incontro ufficiale all'Arpa per renderci partecipi, il piu' possibile, del processo decisionale e la loro posizione in merito, prima del provvedimento finale".

 

Savino Carbone

 

BitontoTV Staff

Commenti

  • Manu visto che ti piace così tanto quest antenna mettila sul terrazzo di casa tua, non é certo colpa di queste persone se hanno la casa in zona artigianale, visto che ormai da un po' di anni é diventata una zona residenziale

    Uno

    Inserito lun, 04 ago 2014 - 20:13:37

  • COME IN QUELLA ZONA NON SI PUò EDIFICARE PIù DI 4 PIANI X MOTIVI DI AEREI DICONO I SIGNORI DEL COMUNE MA LE ANTENNE POSSONO ARRIVRE A 30 METRI FATE LETTERALMENTE SCHIFO EGRGI POLITICI HO PSEUDOPOLITICI VERGOGNATEVI

    GAETANO

    Inserito ven, 01 ago 2014 - 05:21:33

  • Tutti andiamo in giro con telefonini e tablet, tutti vogliamo essere sempre connessi con facebook per scriverci le migliori stronzate....ma come pensiamo ci possano garantire tutto questo..
    Le infrastrutture già carenti in italia e sopratutto al sud servono.
    Inoltre faccio osservare che stiamo parlando di un area produttiva.
    E' evidente, guardando gli insediamenti in zona artigianale, che molti hanno scambiato la zona artigianale per una zona piano particolareggiato dove spendere poco per farsi la villa...NON E' COSI'...
    Non si fanno giardini dove far giocare i bambini nella zona artigianale...lì si lavora!!!!!
    Meglio nell'area produttiva o nel centro abitato sul palazzo di qualche povero sventurato?

    manu

    Inserito gio, 31 lug 2014 - 16:38:55

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.