Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-09-17 00:32:45' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-09-17 00:32:45' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-09-17 00:32:45' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Cronaca e Attualità
30/07/2014

Manifesti abusivi. L'Amministrazione dichiara guerra per il secondo anno

La rimozione sarà curata dalla cooperativa La Rosa Blu

Continua la lotta senza quartiere che il l'amministrazione Abbaticchio sta conducendo, da un anno a questa parte, contro gli abusivismi in campo pubblicitario. E' partito il giro di vite contro i manifesti pubblicitari affissi sulle insegne stradali e su supporti obsoleti. Ad occuparsene, quest'anno, la cooperativa Rosa Blu.

 

Da anni gran parte della segnaletica verticale presente a Bitonto è utilizzata come spazio per l'affissione di materiale pubblicitario. Eventi, serate nei locali più in della provincia, dance hall e concerti sono solo alcune delle tipologie di manifestazioni reclamizzate attraverso questi abusivismi. In principio era la segnaletica presente in prossimità delle scuole superiori, da diverso tempo sono anche le insegne nei dintorni di strutture e servizi ad essere utilizzate come spazi pubblicitari "alternativi". E c'è chi, in questa lotta alla pubblicità selvaggia, trasforma i cartelloni stradali posti agli ingressi della città in strutture surreali avvolte da carta e scotch.

 

Facile capire perché questo tipo di affissione sia illegale. Questo tipo di pubblicità è totalmente "free" e non comporta alcun tipo di entrata per le casse comunali, a differenza degli appositi spazi presenti in città e che possono essere affittati dietro il pagamento di un canone. I cartelloni che sponsorizzano eventi, poi, possono facilmente distrarre gli automobilisti alla guida ed essere causa di sinistri stradali. Inoltre l'affissione e la rimozione rapsodica di questi manifesti lascia residui di carta gommata e cartone che aumentano il degrado urbano.

 

Il Comune, però, ha deciso di mettere fine a questo fenomeno. Partita la mappatura delle infrazioni, da Palazzo Gentile sono pronte anche le sanzioni per le affissioni. Come dodici mesi fa, sarà rimossa anche la cartellonistica di eventi patrocinati da Corso Vittorio Emanuele.

 

BitontoTV Staff - Foto: Foto di repertorio

Commenti

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.