Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-09-17 00:37:34' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-09-17 00:37:34' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-09-17 00:37:34' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Politica
23/06/2014

Città Metropolitana. Quale futuro?

Con l'ultimo consiglio provinciale via Spalato si appresta a chiudere. Da Gennaio spazio al nuovo ente

Il 2014 porterà via con sè la Provincia di Bari. Con l'ultimo consiglio provinciale si avvia alla conclusione la storia dell'ente di via Spalato, che dal prossimo gennaio verrà sostituito dalla Città Metropolitana. In un passaggio di consegne pieno di incognite.



Sul futuro amministrativo è, infatti, caos. Poche le disposizioni previste dal testo messo a punto dal braccio destro di Matteo Renzi, Graziano Delrio. Come spiegato dal Corriere della Sera "Le città metropolitane dall'1 gennaio 2015 subentrano alle Province omonime e succedono ad esse in tutti i rapporti attivi e passivi e ne esercitano le funzioni nel rispetto degli equilibri di finanza pubblica e degli obiettivi del patto di stabilità interno". Una staffetta, quella tra Provincia e Città Metropolitana, quindi, che non dovrebbe produrre grossi scossoni a livello di governance e potestà amministrative. Il nuovo ente, infatti, non avrà funzioni di pianificazione territoriale, come previsto dalla spending review del governo Monti, appoggiata nel 2012 dal duo Emiliano-Dentamaro.



Nel frattempo Palazzo Gentile continua a preparare lo Statuto dell'Unione dei Comuni, con cui conta di entrare all'interno del Consiglio Metropolitano. Come già rivelato da BitontoTv, lo Statuto è stato discusso in conferenza di capigruppo. Si attende il vaglio, ora, del Consiglio Comunale. Nella redazione del testo Bitonto sarebbe capofila contando sul sostegno dei Comuni di Giovinazzo, Ruvo di Puglia e Terlizzi. Assieme alle Amministrazioni di Palo del Colle e Molfetta. Costituendo così una Unione che ricalca la composizione della Consorzio "Conca Barese", di cui proprio Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto, è presidente.

BitontoTV Staff

Commenti

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.