Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-08-24 14:20:44' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-08-24 14:20:44' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-08-24 14:20:44' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Politica
20/05/2014

Pd: 'La nostra richiesta non era legata a questioni locali'

Il partito risponde al 'no' delle liste civiche al tavolo di confronto chiesto sulle Europee

"Lungi da noi pensare alle questioni locali". Il Partito Democratico risponde alle liste civiche che hanno rifiutato il tavolo di confronto a margine delle elezioni Europee, chiesto dal principale partito di centrosinistra. Per i democratici l'appuntamento elettorale poteva rappresentare l'occasione per ritrovare un centrosinistra unito, a sostegno del PSE"Il confronto sulle questioni cittadine - si legge nella nota inviata alla stampa - potrà certamente e serenamente essere avviato e come PD siamo disponibili".

 

Di seguito il testo integrale:

 

 

Carissimi,

vi ringraziamo per la lettera di risposta al nostro invito. Con rammarico, prendiamo atto che la proposta di creare un tavolo tra movimenti civici locali e PD per sostenere il PSE alle Europee non è stata da voi accolta, con argomentazioni che in parte esulano dalla proposta stessa.
Se ci fossimo confrontati avremmo probabilmente chiarito alcuni aspetti con semplicità e franchezza, senza attardarci in scambi epistolari che i cittadini, giustamente, possono anche non comprendere.


Il nostro invito era chiaro: valutare insieme se per le elezioni europee si potesse fare un percorso unitario per sostenere la grande famiglia europea del PSE. Sostenendo il PD si sostiene il PSE. Questo vi abbiamo chiesto, con chiarezza, senza fare appello a categorie politiche che in Europa, purtroppo, non esistono: la nostra cara idea di centrosinistra, che voi espressamente richiamate nella risposta, quella che mette insieme diverse formazioni politiche tra cui il PD, in Puglia come in altre città d'Italia, purtroppo in Europa non trova riscontro. I 5 principali candidati alla Presidenza della Commissione sono sostenuti dalle maggiori forze politiche, ciascuna con una idea ben precisa di Europa.


La nostra è quella del Partito Socialista Europeo, quella dell'Europa solidale e del lavoro, dell'Europa della crescita e non del rigore, è quella che ritiene la moneta unica un'opportunità, se gestita bene, e non un male. Speravamo che questo percorso di consapevolezza politica fosse consolidato anche nei vostri movimenti civici locali. Motivo per cui all'incontro non abbiamo invitato le forze che, come Sel o Rifondazione Comunista, pur facendo parte della maggioranza locale, sostengono in Europa altri programmi, ben differenti dal nostro. Votare per il PD PSE o per l'Altra Europa con Tsipras rappresenta due scelte ben differenti.
Organizzare percorsi di informazione sui programmi, come fatto da voi, è meritorio, incontrare i candidati lo è altrettanto, ma non ci è dato sapere quali programmi i vostri movimenti civici condividano o sostengano.


Il nostro invito, sia chiaro, non era da leggere con altre chiavi interpretative, come una volontà mascherata di discutere la nostra posizione di opposizione in consiglio comunale a Bitonto. Lungi da noi pensare alle questioni locali in un momento in cui le sorti dell'Europa sono messe alla prova del populismo. Il futuro dell'UE è ben al di sopra della politica locale. Il confronto sulle questioni cittadine potrà certamente e serenamente essere avviato e come PD siamo disponibili, ma non era questo che chiedevamo con il nostro appello.


D'altronde già un anno fa, a seguito del vostro invito, non abbiamo fatto mancare la nostra presenza al Forum del centrosinistra da voi indetto, confermandovi la nostra disponibilità a pianificare un percorso di confronto che tuttavia, non sappiamo per quali ragioni, non è stato più proseguito. Da allora non abbiamo ricevuto ulteriori comunicazioni e, qualora ve ne fossero in futuro, ribadiamo la nostra volontà al dialogo. Qualora fosse necessario, ce ne faremo promotori noi, ma questo è altro rispetto a ciò che accadrà il 25 maggio.

Speriamo che i cittadini, anche a Bitonto, sostengano il programma del PD PSE non solo per i principi che incarna, ma anche per l'impegno costante dimostrato dal PD locale sul territorio in questi anni.


Partito Democratico di Bitonto

BitontoTV Staff

Commenti

  • A Nicodemo:

    Venezia, 4 giugno 2014, 35 arresti per corruzione, concussione e riciclaggio. Fra gli ARRESTATI il SINDACO di Venezia (PD) e un Consigliere Regionale( sempre PD).

    Ecco perchè il PD viene votato dalla gente! Mi piacerebbe sentire il "quartetto cetra" sull’argomento -Bonafè, Moretti, Serracchiani e Picerno, le quattro mentitrici seriali- .

    Il PD sta bruciando tutti i record: Expo, Genovese,UNIPOL, MOSE. Vediamo cos'è successo negli ultimi giorni in italia (le notizie più consistenti): scandalo EXPO (Greganti PD) scandalo formazione professionale “On.” Genovese(PD), scandalo UNIPOL (sempre area PD), finanziamenti IOR, scandalo CARIGE e per ultimo, e non ultimo, MOSE-Venezia (sindaco e assessore regionale PD ARRESTATI)...il PD è sempre presente quando si parla di corruzione, tangenti, riciclaggio e turbativa dei mercati (UNIPOL). Ecco per chi vota la maggioranza degli italiani!

    Nicodemo, prova a VERGOGNARTI, se ci riesci, per appartenere ad un PARTITO di DELINQUENTI e LADRI DI STATO; un partito fatto da O.G.M. (organismi geneticamente modificati) : una volta difendevano i lavoratori, oggi difendono banchieri e delinquenti, perchè sono delinquenti!

    Per quanto riguarda i BORBONE , e non "Borboni", prima di nominarli devi farti i gargarismi col l’acido muriatico perchè non hai alcuna formazione storica e non puoi spingerti in ambiti che non sono pane per i tuoi denti .

    Certo, per chi si è formato storicamente sul "LIBRO CUORE" e su "La Repubblica", giornale fondato da un certo signore (?) che nel 1943 scriveva su "ROMA FASCISTA" ed esaltava la “purezza della razza” e la “maschia figura del DUCE”, è normale prendere fischi per fiaschi e diffondere menzogne propagandistiche .

    Alla luce dei fatti, caro Nicodemo ( che di "demo" non hai nulla), rintanati tu per la vergogna di appartenere e difendere un partito di delinquenti, tangentisti, corruttori e corrotti che sta già preparando una manovra finanziaria di "aggiustamento" da 14 MILIARDI di EURO, un bel regalo per tutti quelli che hanno votato PD...se lo meritano tutto...ve lo chiede l'EUROPA! PAGATE in SILENZIO, senza lamentarvi!

    G.L.

    Inserito mer, 04 giu 2014 - 11:24:12

  • G.L. basta! Oltre che essere offensivo e logorroico, sei rimasto al tempo dei Borboni. Ora leccati le ferite e rintanati.

    NICODEMO

    Inserito sab, 31 mag 2014 - 08:04:43

  • Al sig. G.S. :

    certo, il 26 maggio è arrivato e il popolo che vi ha votato è il popolo italiano, lo stesso popolo che con disinvoltura partecipò al “28 ottobre 1922”, al 9maggio 1936, al 10 giugno 1940, al 25 luglio 1943, al l'8 settembre 1943, al 13 ottobre 1943, al 25 aprile 1945, per arrivare, senza tralasciare le altre date importati, al 25 maggio 2014!
    Ha vinto il partito delle mazzette, ha vinto il partito di Greganti, di Lusi, di Genovese e D’Alema .

    E mentre in Inghilterra, Francia, Spagna e Germania i partiti di governo subiscono flessioni e cocenti sconfitte, se non proprio sconfessione, in Italia un popolo di ZINGARI e ACCATTONI MARCISCE e si VENDE per 80 EURO riconfermando al potere un DEMAGOGO , maestro della più “nobile” arte dei MAGLIARI .

    Tanto vale il popolo italiano, un popolo che conosce bene l’antica arte della PROSTITUZIONE ... a GIUDA bastarono 30 DENARI, al popolo italiano sono bastati 80 EURO!
    Governare il popolo italiano non è difficile... è INUTILE!

    Posso dire, con grande serenità e pacatezza, che questo è il vostro popolo, un popolo educato dai vostri sistemi, cresciuto a vostra immagine e somiglianza, e che ha fatto propri i vostri insegnamenti e i vostri “valori”; un popolo che si compra e si vende con una "carta di pepe", con una regalia...un popolo banderuola senza dignità!

    Vorrei tanto argomentare utilizzando gli aggettivi giusti ma, dopo l'interveto subito dalla censura ( non mi spiego un atto di censura scattato solo dopo la pubblicazione integrale e dopo che lo stesso commento sia stato fermo in redazione per 3 giorni, tempo necessario e utile, ritengo, per ogni vaglio e “buona” censura), non lo farò ... VIVA LA LIBERTA', VIVA IL PLURALISMO ... VIVA IL REGIME “DEMOCRATICO” del PD e di FI, regime in cui chi commette crimini alza la voce contro chi i crimini li denuncia, riducendolo al silenzio!

    Ho tanta nostalgia di ACHILLE STARACE e del MIN.CUL.POP. ... almeno lui si dichiarava per quello che realmente era e in piena trasparenza, indossando una divisa che non lasciava spazio a dubbie interpretazioni !

    Ciò non toglie, egregio signor G.S., che dopo il mio commento, e ai fatti in esso elencati - tutta cronaca politica-giudiziaria rintracciabile sui maggiori quotidiani nazionali - di EXPO e dell’arresto dell’ ”onorevole” GENOVESE (PD) , si aggiungono i fatti più recenti di UNIPOL ...significa qualcosa questo?

    Di bello ed esaltante in queste elezioni europee ( il mio MALOX), c’è la vittoria schiacciante di quei popoli che non si fanno comprare con 80 euro, di chi ha già disposto il referendum per uscire dall’UE (INGHILTERRA, Nigel Farage) e di chi si appresta a farlo (M. Le Pen)...gente seria, semplicemente seria!

    Se ciò avverrà, all’italietta di Renzi, del PD e FI, non resterà altra scelta che entrare nel IV REICH della Merkel e Schulz, offrendo manodopera e schiavi a buon mercato per il benessere dei popoli teutonici, naturalmente schiavi italiani, meglio dire terroni...è quello che meritano!

    L’italietta è e rimane sempre quella servetta provinciale nata con Cavour e arrivata intatta fino a Renzi, galleggiando su scandali, rapine e corruzione!

    Censura permettendo .



    G.L.

    Inserito mar, 27 mag 2014 - 18:44:57

  • Il 26 MAGGIO E' ARRIVATO, IL SIG. G.L. E' SERVITO E ORA PRENDA UNA CAMOMILLA E UN MALOX.
    MI RACCOMANDO PER IL FUTURO: MENO PANCIA E CERVELLO CONNESSO

    G.S.

    Inserito lun, 26 mag 2014 - 09:13:54

  • Qualcuno usa bitontotv come discarica di rifiuti tossici.
    E bitontotv non ci fa caso!!
    Complimenti!!!

    NICODEMO

    Inserito dom, 25 mag 2014 - 09:18:55

  • Cara redazione se avessi scritto io quelle porcate contro qualcuno (oppure lista civiche/partito) mi avreste censurato, visto che le porcate scritte sono contro il PD tutto va bene.

    M.B.

    MICHELANGELO

    Inserito sab, 24 mag 2014 - 14:36:00

  • Approvò in toto quanto scritto dal sig. G.L., spero però che quando il movimento dove appartiene il sig. G.L. faccia politica sopratutto onestà, perché tra il dire ed il fare c'è in mezzo il mare!!!!!!!!

    antonioch

    Inserito ven, 23 mag 2014 - 14:57:35

  • Bene hanno fatto le liste civiche a non accettare l'invito del PD (Partito Decomposto). Se avessero accettato, avrebbero ammesso una connivenza con un partito che fonda xxxxxxxxxxxxxxxxxxxxxx sulla demagogia berlusconiana e renziana .
    L'unico luogo dove potersi confrontare col PD, è nei TRIBUNALI, nelle Procure e nelle Patrie Galere .

    Ma di cosa vuole discutere il PD bitontino?
    Vuole forse discutere di EXPO, di Greganti, di Frigerio, di GRILLI e delle TANGENTI incassate da questi signori, così come facevano 22 anni fa e come hanno continuato a fare, protetti dai rispettivi PARTITI, fino ad oggi nonostante fossero stati condannati con patteggiamenti e sentenze definitive?

    Vuole discutere della corruzione dilagante che ha fatto del PD, insieme a FI, il maggiore collettore di tangenti e corruzione?

    Vuole parlare dell'arresto dell' "onorevole" GENOVESE (PD) che si è messo in tasca milioni di EURO con la formazione professionale fasulla erogata attraverso proprie società fatte da parenti e compari di partito ?

    Di cosa vuole parlare il PD?
    Vuole parlare del sorpasso ormai avvenuto del M5S sul PD e del pericolo di non potere più incassare tangenti e non poter più corrompere a proprio piacimento per continuare a mantenere vive le sue depravate clientele col voto di scambio mafioso, la concussione e l'estorsione?

    Di cosa vuole parlare il PD?
    Vuole forse parlare di una Europa decisa dai partiti avendo tenuto fuori i cittadini, usandoli come c... solo per apporre una "X" su un simbolo e ottenendo da questi una delega in bianco per fare i propri porci comodi?

    Cari signori(?) del PD,il tempo delle deleghe in bianco è finito e voi siete ormai fuori da ogni contesto storico e politico, siete cadaveri in decomposizione, siete discariche di rifiuti tossici a cielo aperto ...siete finiti, annegati nell'oceano della corruzione, delle tangenti, della depravazione, del disgusto, del fetore cadaverico con cui ammorbate l'aria, del sottogoverno, del clientelismo, del familismo e della peggiore depravazione politica riscontrabile, solo in parte, nelle rozze dittature sud-americane perchè voi avete saputo fare meglio superandole in "qualità" .

    Il 25 maggio si vota per azzerare xxxxxxxxxxxxxxxxx

    Ci vediamo il 26 Maggio!

    G.L.

    Inserito mar, 20 mag 2014 - 13:55:40

  • Sia pure con rammarico, se volete, prendete in considerazione il fatto di lasciare il partito e andare a casa definitivamente!!

    Leone 45

    Inserito mar, 20 mag 2014 - 13:08:43

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.