Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-08-21 10:30:54' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-08-21 10:30:54' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-08-21 10:30:54' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Cultura e spettacolo
15/05/2014

'Yes I Can'. Arriva il funerale della politica

Da oggi nelle sale il lungometraggio di Pippo Mezzapesa su Pinuccio Lovero

Va in scena "il funerale della politica". "Scende in campo", infatti, Pinuccio Lovero, il becchino di Mariotto, da oggi nelle sale con "Pinuccio Lovero - Yes I Can", lungometraggio diretto dal bitontino Pippo Mezzapesa, fresco vincitore del Nastro d'Argento 2014. Anche Pinuccio come Matteo Renzi e Barack Obama vuole dire Yes I can. Anche lui vuole dire basta alla vecchia politica per costruire un nuovo domani. Ma il suo ‘campo' è il campo santo. E il suo ‘domani' è la cura del luogo dove si riposa... per sempre. Da becchino del paese, Pinuccio Lovero la campagna elettorale l'ha fatta sul serio candidandosi veramente.

 

Tutto cominciò cinque anni fa quando Mezzapesa volle raccontare con un documentario la vera storia di Pinuccio che aveva la curiosa aspirazione di fare il becchino: "Sogno di una morte di mezza estate" andò al Festival di Venezia e portò Pinuccio alla ribalta fino a diventare una celebrità televisiva. Tutti volevano conoscere la sua storia. Così andò ospite da Paolo Bonolis, Fabrizio Frizzi, Giancarlo Magalli. Un sogno durato una breve stagione. Pinuccio ha conquistato il suo posto da becchino, ma la celebrità gli manca. Sceglie così di candidarsi alle elezioni comunali di Bitonto, con lo slogan "Pensa al tuo domani!" e un programma squisitamente "cimiteriale": più loculi e ossari per tutti, nuove fontane per i fiori, panchine per gli anziani e bagni per i disabili. Vestito da becchino, Pinuccio campeggia sui manifesti del paese. Mezzapesa decide allora di farci un film vero e proprio, presentato con successo al Festival di Roma.

 

Il tour di presentazione partirà questa sera dal Cinema Coviello di Bitonto (prima dello spettacolo delle 19.00 e alle 22.15, dopo lo spettacolo delle 21:00) e dal Multisala Alfieri di Corato (ore 21.00). Venerdì 16 appuntamento al Cinema Teatro Verdi di Martina Franca (ore 20.30) e al Seven Cineplex di Gioia del Colle (21.30). Sabato 17 Pinuccio Lovero e Pippo Mezzapesa saranno al Metropolis Multicine di Mola (19.00) e a Bari (20 allo ShowVille e 21 al Galleria). Ben quattro appuntamenti per domenica 18 all'Uci CInemas di Molfetta (18.15), al Cinema Piccolo Garzia di Terlizzi (19.00), al Multisala Cinemars di Andria (20.00) e al Multisala Opera di Barletta (21.00). Lunedì 19 maggio si chiude questo primo giro di presentazioni al Cinema Bellarmino di Taranto (ore 18.00) e al Db D'Essai di Lecce (ore 20.00). Nella prima settimana oltre a quelle interessate dalle presentazioni ospiteranno il film anche il Cinema Teatro Norba di Conversano, La città del Cinema di Foggia, il Cinema Margherita di Putignano e il Pixel Multicinema di Santeramo in Colle.

 

Prodotto da Fanfara Film e Vivo Film con la collaborazione di Wake Up, riconosciuto film di interesse culturale realizzato con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale per il Cinema, protagonisti con Pinuccio Lovero ci sono Anna Pappapicco, Nicola Cambione, Giuseppe Germano e Giuseppe Modesto e con l'amichevole partecipazione di Nichi Vendola.

 

"Pinuccio Lovero è una lente d'ingrandimento sulla realtà di un microcosmo che in fondo ha le stesse dinamiche del macrocosmo - spiega il regista Pippo Mezzapesa - Uno sguardo grottesco e sincero su un mondo alla deriva, in cui spesso l'apparenza offusca il contenuto. Un'analisi di una società in cui la televisione detta legge, in cui la politica ormai non punta più su programmi convincenti, in cui le ideologie si confondono, fino a deperire, in cui ognuno può ambire a pochi minuti di celebrità".

 

 

BitontoTV Staff

Commenti

  • Avanti con orgoglio! Congratulazioni!!

    Leone 45

    Inserito gio, 15 mag 2014 - 12:37:16

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.