Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-08-20 18:28:11' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-08-20 18:28:11' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-08-20 18:28:11' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Politica
30/04/2014

Locali Maria Cristina. Damascelli: 'La ASL paga canoni bassissimi'

L'ex vicesindaco accusa Colasanto e l'Azienda di aver imposto un contratto di locazione sproporzionato all'ente

Un canone di locazione troppo basso per i locali che occupa. Sarebbe quello che l'ASL Bari pagherebbe all'Asp Maria Cristina di Savoia per l'utilizzo di alcuni vani della struttura a titolo di uffici. E' quanto racconta il consigliere comunale Pdl-Forza Italia Domenico Damascelli, accusando il dg dell'Azienda Sanitaria Domenico Colasanto di aver imposto alla struttura bitontina un contratto "sproporzionato".

 

Secondo quanto spiega l'ex vicesindaco, che riprende un intervento fatto a margine della discussione sul Piano Sociale di Zona approvato durante l'ultimo Consiglio Comunale, la ASL utilizzerebbe alcuni locali del Maria Cristina che si sviluppano per circa 1500 metri quadri. E per cui pagherebbe, mensilmente, "soli" 2.500 euro. "E' uno scandalo - racconta indignato Damascelli, venuto a conoscenza della vicenda durante una visita all'ASP assieme a Carmela Rossiello e Franco Granieri - che diventa di dimensioni spropositate se si considera il fatto che in quel canone è compreso anche l'utilizzo delle utenze". Con poco più di duemila euro, dunque, l'ASL coprirebbe anche le spese di acqua, luce e gas.

 

Una situazione che per Damascelli ha un unico colpevole: Colasanto. "Come può un bitontino imporre un contratto di questo tipo, ben conscio della situazione in cui versa il Maria Cristina? E come può la dirigenza dell'ASP aver accettato?" si chiede il consigliere che, durante l'assise di lunedì, chiese a tutte le forze del territorio di "fare la propria parte". "Stiamo parlando di un autorevole esponente di un Partito che è vicino alla gestione dell'ASP - continua Damascelli - così dimostriamo di non badare ad una realtà importante per la città ma anche per la Regione".

 

E sullo stallo nelle nomine per il Consiglio di Amministrazione dell'ente: "Il Partito Democratico non deve fare domande (in riferimento alla nota inviata alla Regione nei giorni scorsi ndr) ma deve dare risposte precise!". Su questo versante "la politica non sta dando un bell'esempio".

 

Savino Carbone

BitontoTV Staff

Commenti

  • La foto esalta il livello politico della richiesta del consigliere comunale!!!!

    Leone 45

    Inserito gio, 01 mag 2014 - 10:41:33

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.