Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-05-27 09:25:47' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-05-27 09:25:47' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-05-27 09:25:47' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Politica
12/04/2014

Commissione Lo Moro. Il report di Avviso Pubblico

Presente Michele Abbaticchio. Chieste misure a tutela degli amministratori sotto tiro

Giovedì 10 aprile, Avviso Pubblico è stata audita dalla Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomeno delle intimidazioni nei confronti degli amministratori locali, presieduta dall'on. Doris Lo Moro.
A rappresentare l'associazione c'erano il Vicepresidente e Sindaco di Bitonto, Michele Abbaticchio e il coordinatore nazionale, Pierpaolo Romani.
Il tema principale dell'audizione è stato quello di comprendere l'ampiezza del fenomeno e quali misure di prevenzione possono essere messe in atto.

 

Il primo ad intervenire è stato il Coordinatore Nazionale di Avviso Pubblico, il quale dopo aver presentato ai componenti della Commissione i dati censiti nell'ultimo Rapporto Amministratori sotto tiro, redatto dall'associazione, ha affermato: "Avviso Pubblico vuole rendere visibile a livello nazionale un fenomeno che rischia di rimanere confinato solo nella cronaca locale. L'Associazione ha istituito un gruppo di lavoro denominato "Comuni sciolti per mafia e amministratori sotto tiro" per monitorare gli episodi di intimidazione e minaccia nei confronti degli amministratori locali e non lasciare sole queste persone".

 

Abbaticchio, ha esposto alla Commissione le proposte di Avviso Pubblico: garantire la dovuta protezione agli amministratori locali minacciati; attivare una specifica banca dati che censisca e analizzi periodicamente il fenomeno delle minacce agli amministratori locali; inserire uno spazio specifico dedicato al fenomeno degli amministratori minacciati nelle relazioni ufficiali sullo stato della lotta alla criminalità organizzata in Italia; approvare in tempi rapidi la modifica dell'articolo 416-ter del codice penale; riformare la legge sullo scioglimento dei comuni per sospetto di infiltrazione mafiosa; valutare la possibilità di conferire al Sindaco, mediante opportune deroghe legislative, di poter disporre, anche amministrativamente, del proprio personale dedicato all'ordine ed alla sicurezza pubblica; investire risorse economiche, derogando anche al patto di stabilità, per garantire l'implementazione di politiche sociali ed occupazionali capaci di garantire diritti e di sottrarre consenso alle organizzazioni mafiose; nei comuni sciolti per infiltrazione mafiosa, investire in risorse umane qualificate, favorendo il distaccamento, per uno specifico arco temporale, di personale amministrativo dirigenziale proveniente da altre parti del territorio nazionale, avulso da rapporti di parentela con personaggi locali inquisiti o condannati, e finanziare percorsi formativi per i dipendenti pubblici; in situazioni di particolare gravità per la sicurezza e l'ordine pubblico, dare la possibilità al Sindaco, su invito del Prefetto, di poter partecipare al comitato di coordinamento delle forze dell'ordine per conoscere la pianificazione degli interventi sul proprio territorio, e fare in modo che il Governo si impegni in un'apposita campagna informativa istituzionale sugli obblighi e doveri dei Sindaci e degli Enti Locali in materia di appalti pubblici, al fine di diffondere presso i cittadini, la necessità di attendere i tempi e le modalità necessarie previste per legge. Tale proposta verte a ridurre la casistica di intimidazioni rivolte agli amministratori locali prodotte da imprese o dipendenti in stato di crisi economica e sociale.


A chiudere l'audizione, durata quasi due ore, è stata la presidente, Doris Lo Moro, la quale ha dichiarato: "Ringraziamo Avviso Pubblico per il lavoro che fa e soprattutto per i tanti amministratori che mette insieme, i quali, nonostante quello che subiscono non si arrendono. Il Senato attraverso la costituzione di questa Commissione ha dato una sua prima risposta. Il nostro obiettivo principale è quello di far sentire la nostra presenza anche sui territori, di stare vicino a queste persone e tutelarle. Il nostro impegno è quello di mettere a punto entro sei mesi un disegno di legge che garantisca la dovuta protezione e misure di sostegno agli amministratori minacciati".

BitontoTV Staff

Commenti

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.