Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-05-23 05:07:22' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-05-23 05:07:22' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-05-23 05:07:22' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Sport
09/04/2014

Basket. Sfuma il sogno playoff per la Virtus

La squadra bitontina si arrende al Corato. Domenica prossima il derby con lo Sporting

 

A.S.D. VIRTUS BITONTO - NUOVA VIRTUS CORATO 65 - 67
(Parziali: 15 - 18, 25 - 8, 7 - 20, 18 - 21)
A.S.D. VIRTUS BITONTO: Carone A. 2, Fanelli D. 11, Sannicandro G. 7, Chieco S. (k) 13, Vincotto M., Traetta D., Lillo D. 16, Tiani P. 10, Bellino D. 2, Piscopo F. 4, All.re: Caressa S.
NUOVA VIRTUS CORATO: Tarricone D. 31, Visaggi L., Musto C. (k) 2, Magri V., Mascoli C., Loiacono P., De Palma G. 4, Amendolagine G. 18, Balducci S. 3, Ferrante A. 9, All.re: Leo V.
Arbitri: Ferrari R., Lorusso C.
Note: Spettatori: 200 circa. Falli tecnici: Ferrante A. Espulsi: ---. Usciti per 5 falli: Carone A., Chieco S., Amendolagine G.


Il sogno playoff delle V nere si infrange sul muro del Corato, i ragazzi di Coach Caressa escono sconfitti nello scontro diretto che valeva un posto nei playoff. La sconfitta è maturata al termine di una partita bella ed intensa, decisasi negli ultimi secondi, un plauso agli avversari che nonostante la bolgia dell'ITIS di Bitonto non si sono lasciati sopraffare ed hanno conquistato la vittoria lottando su ogni pallone.
Coach Caressa in avvio schiera Fanelli, Chieco, Lillo, Tiani e Piscopo, il coach avversario risponde con Tarricone, Musto, Loiacono, De Palma e Balducci.
Il primo periodo è molto equilibrato, le due squadre si studiano e iniziano a scaldare i motori per un partita che si preannuncia combattutissima già dalle prime battute.
In casa Virtus è il gioco di squadra a mettere in difficoltà gli avversari, le V nere, dirette da Fanelli, portano avanti le manovre offensive con pazienza e precisione, a beneficiare dell'organizzazione di gioco sono Lillo e Fanelli, i due mettono a referto la totalità dei punti segnati dai bitontini nel quarto di apertura.
Se per i padroni di casa è il gioco di squadra e l'organizzazione a tenere banco, nelle fila del Corato è un "One Man Show", Tarricone è in giornata di grazia, sembra essere inarrestabile, nei primi 10' di gioco mette a segno 4 triple che permettono ai suoi di chiudere il primo periodo sul 15 - 18.
Nel secondo quarto la musica cambia radicalmente, le V nere spinte dall'entusiasmo dei 200 e più tifosi iniziano a mettere in seria difficoltà gli avversari.
Il ritmo partita sale vertiginosamente e a beneficiarne sono i padroni di casa che spengono sul nascere tutte le azioni offensive del Corato e sfruttano al meglio le ripartenze.
A mettersi in mostra sono Tiani e Chieco che trasformano in canestri semplici le numerose palle recuperate, regalando così, un parziale di 12 - 0 alle V nere.
Gli ospiti sono inermi davanti alla grinta e alla voglia di vittoria dei bitontini ed affondano a poco a poco sotto i colpi delle V nere. Dopo 20' di gioco si va al riposo lungo sul punteggio di 40 - 26.
Al rientro dagli spogliatoi ci si aspetta l'affondo definitivo dei padroni di casa, colpo del K.O. che però non arriva, i bitontini cullandosi del +14 si rilassano e lasciano vita facile al Corato che a poco a poco si rifà sotto col punteggio.
Le V nere sembrano essere nel pallone, dagli spogliatoi sembra essere uscita un'altra squadra, la grinta e la voglia di vincere mostrata nel periodo precedente sembra essere un vago ricordo.
Dall'altro lato il Corato sembra aver ritrovato la verve iniziale, a guidare i suoi è ancora Tarricone che a suon di triple tiene a galla la sua squadra. Tarricone prima ed Amendolagine dopo mettono in seria difficoltà la difesa bitontina che non trova una risposta alle scorribande offensive dei due coratini.
Proprio sul più bello i padroni di casa si sono lasciati sopraffare dalla paura e hanno lasciato vita facile agli ospiti che dopo 30' hanno completamente dilapidato il passivo a loro carico, ci si affaccia all'ultimo periodo sul punteggio di 47 - 46.
Si preannunciano 10' di pura battaglia, le due squadre lottano su ogni pallone come se fosse quello decisivo, a tenere banco in casa del Corato è ancora Tarricone, il play ospite tiene da solo in partita i suoi dirigendo le manovre offensive e concretizzando al meglio ogni occasione a sua disposizione.
In casa Virtus a trascinare i compagni di squadra sono Fanelli e Lillo, sono loro due a mettere a referto la maggior parte dei punti messi a segno nell'ultimo periodo.
Il quarto finale è un botta e risposta tra le due formazioni, ad ogni canestro delle V nere corrisponde un canestro del Corato, nessuna delle due squadre vuole mollare.
Quando mancano 2' al termine la situazione è di perfetta parità, 58 - 58. Ma le V nere devono ancora fare i conti con Tarricone che piazza un'altra bomba che spezza le gambe ai padroni di casa.
Sotto di 3 punti con pochi secondi sul cronometro i ragazzi di Coach Caressa tentano il tutto per tutto, ricorrendo al fallo sistematico, ma la precisione e la freddezza di Tarricone spengono definitivamente l'entusiasmo della Virtus, che dopo 40' di pura battaglia agonistica è costretta ad arrendersi per 65 - 67 al Corato, che con questa vittoria accede matematicamente ai playoff, lasciando l'amaro in bocca alle V nere che hanno visto sfumare sul più bello la possibilità di giocarsi i playoff per il secondo anno consecutivo.
Migliore in campo per la Virtus Bitonto è il fantastico pubblico accorso a sostenere i padroni di casa, i duecento e più spettatori hanno offerto uno spettacolo unico per tutto l'arco della partita, sostenendo la squadra anche dopo la sconfitta.
Il prossimo appuntamento per i tifosi virtussini è per Domenica 13 Aprile alle ore 18:00, data in cui la Virtus Bitonto sarà ospite dei cugini dello Sporting Club Bitonto per contendersi il 6° Derby, si preannuncia un'altra gara ricca di emozioni, quella che andrà in atto tra le mura dell'ITIS.

BitontoTV Staff

Commenti

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.