Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-05-27 09:25:17' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-05-27 09:25:17' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-05-27 09:25:17' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Politica
22/03/2014

Avviso Pubblico. Presentato il Terzo Rapporto Amministratori Sotto Tiro

La Puglia conquista il primato. Ai lavori ha partecipato il vicepresidente Michele Abbaticchio

Nella giornata di ieri, a Roma, presso i Musei Capitolini, Avviso Pubblico ha presentato il Terzo Rapporto "Amministratori sotto tiro. Intimidazioni mafiose e buona politica". "Si tratta di lettere contenenti minacce e proiettili, auto incendiate, spari alle abitazioni, uso di esplosivi, aggressioni verbali e fisiche, sequestro di persona, ferimenti con colpi di arma da fuoco, omicidi" ha affermato Filippo Torrigiani, responsabile del gruppo di lavoro "Comuni per il gioco responsabile", illustrando i contenuti del documento mostrato nella Sala Pietro da Cortona, alla presenza, tra gli altri, di Rosy Bindi, presidente della Commissione parlamentare antimafia, e del ministro per gli Affari regionali, Maria Carmela Lanzetta. E del sindaco di Bitonto Michele Abbaticchio, da pochi mesi vicepresidente dell'associazione.

 

Nel 2013 il Rapporto ha censito 351 atti di intimidazione e di minaccia nei confronti di amministratori locali e funzionari pubblici, con una media di 29 intimidazioni al mese. Quasi una al giorno. "Sono soltanto i fatti di cui si è venuti a conoscenza consultando fonti di stampa, sia nazionale che locale" fanno sapere dall'Associazione. Rispetto al 2010, anno del Primo Rapporto, si registra un aumento del 66%, distribuito tra 18 regioni, 67 province e 200 comuni.

 

Il primato quest'anno va alla Puglia, con 75 casi di minacce e di intimidazioni, seguita dalla Sicilia con 70 casi e dalla Calabria con 68 casi. In aumento anche i casi nelle regioni del Centro Italia, in particolare nel Lazio, e nelle regioni settentrionali, dove si è registrato il 12% dei casi. Tra i casi censiti anche quelli che coinvolgono Abbaticchio, al centro, nei giorni scorsi, dell'inchiesta di Repubblica sugli amministratori locali sotto tiro.

 

I lavori proseguiranno oggi a Latina con la 19^ edizione della "Giornata della Memoria e dell'impegno in ricordo delle vittime delle mafie", promossa dall'associazione Libera. Durante la cerimonia pubblica a cui parteciperanno numerosi sindaci (tra cui anche Abbaticchio), amministratori, imprenditori, studenti e cittadini saranno scanditi oltre 700 nomi che hanno testimoniato il loro impegno contro la criminalità organizzata. Verranno inoltre ricordati tutti coloro i quali sono deceduti per mano delle mafie.
Alla manifestazione prenderà parte anche una delegazione della Federazione delle Associazioni Antiracket e Antiusura Italiana con il coordinatore regionale pugliese Renato De Scisciolo.

 

BitontoTV Staff

Commenti

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.