Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-08-20 19:16:02' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-08-20 19:16:02' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-08-20 19:16:02' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Cultura e spettacolo
08/03/2014

Festa della donna. Gli auguri di Controvento

Gli iscritti: 'Ridiamo dignità ad una giornata importante per la società'
L'Associazione Controvento Bitonto ricorda la Giornata Internazionale della donna che ricorre l'8 marzo di ogni anno, per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo.
Per molti l'8 marzo è l'anniversario di alcune donne morte in una fabbrica nel 1908 in America che, poichè protestavano per i loro diritti, furono chiuse dentro dal loro padrone e morirono bruciate vive. Le versioni su questa storia furono le più disparate, ma nessuna vera.
In Italia la prima Giornata Internazionale della Donna è stata festeggiata il 12 marzo 1922, ma si deve aspettare il 1946 per la comparsa del suo simbolo: la mimosa.

L'Italia si preparava a festeggiare il primo 8 marzo del Secondo Dopoguerra e per l'organizzazione dell'evento si era fatta avanti l'Unione Donne Italiane, associazione femminile nata nel 1944 e tuttora impegnata in attività di difesa e promozione dei diritti della donna.

L'UDI, in particolare, era alla ricerca di un fiore che potesse contraddistinguere la Giornata.
L'idea della mimosa fu proposta da Teresa Noce, Rita Montagnana e Teresa Mattei.
Il fiore aveva tutte le caratteristiche ideali per diventare il simbolo della Festa della Donna: la sua fioritura avviene proprio nei primi giorni di marzo e i suoi costi sono sempre stati piuttosto contenuti.

Il giallo oltre ad esprimere vitalità, forza e gioia è il colore che rappresenta il passaggio dalla morte alla vita e diventa una metafora per ricordare le donne che si sono battute per l'uguaglianza sessuale.
Crediamo che questo giornata sia ricordata come un impegno femminile e che sia ridata la propria dignità ad una giornata importante per la società, e non come una giornata che però sempre più spesso viene etichettata ad un rito consumistico, fatto di frivolezza e nulla più!
Insomma, una giornata che è molto più che un ramo di mimosa e un'uscita con le amiche, e che dovrebbe essere un momento di riflessione e di importante valenza politica e sociale, dal quale partire per costruire giorno dopo giorno la società e da tramandare da madre in figlia.

BitontoTV Staff

Commenti

  • Gli iscritti di controvento....... ma chi sono????

    dario

    Inserito sab, 08 mar 2014 - 10:13:28

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.