Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-08-18 09:12:49' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-08-18 09:12:49' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-08-18 09:12:49' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Politica
26/02/2014

ARO. La Carta dei Servizi approda in Consiglio

Disciplinerà le modalità del servizio di raccolta rifiuti e igiene urbana nei Comuni dell'ente

L'ARO Rifiuti si appresta a divenire realtà. Questo pomeriggio approderà in Consiglio Comunale lo schema della Carta dei Servizi relativa al contratto dei Servizi di Igiene Urbana, che disciplinerà la raccolta rifiuti nei Comuni dell'ente subprovinciale.

 

I comuni di Bitonto, Corato, Molfetta, Ruvo di Puglia e Terlizzi avranno presto un documento che regolamenta l'affido del servizio di igiene urbana integrato. Gli enti avevano da tempo avviato, contestualmente al percorso normativo di costituzione dell'ARO, un dialogo tecnico-amministrativo finalizzato a definire le modalità di affidamento della gestione associata dei servizi di spazzamento, raccolta e trasporto dei rifiuti urbani e assimiliati, anche alla luce delle precedenti diverse esperienze.

 

La carta dei servizi è stata redatta in queste settimane dalla Società ES.P.ER, azienda che si occupa di consulenza amministrativa, incaricata dall'ente ARO. In documento dovrà essere subito approvato da tutti i Comuni del consorzio per evitare il rischio di un potenziale commissariamento da parte della Regione. In seguito il Comune di Bitonto, mediante i suoi Uffici, verificherà la disponibilità dell'Azienda Servizi Vari, attuale gestore del servizio, ad adeguare l'attuale contratto con i punti previsti dalla Carta. Il tutto mentre procede l'iter che porterà l'azienda partecipata comunale a divenire una società a capitale totalmente pubblico con un amministratore unico.

 

L'adesione del Comune di Bitonto ha origini lontante. E' stato infatti il commissario prefettizio Pasquale Minunni ad aderire all'iniziativa avviata dai comune di Corato, Molfetta, Ruvo e Terlizzi che, all'indomani dello scioglimento delle Ato nel 2012, avevano deciso di creare un proprio ente autonomo denominato "Area di Raccolta Ottimale" con il quale gestire il ciclo dei rifiuti. Trovando subito il placet di Michele Abbaticchio, eletto ma non ancora insediatosi.

 

La mission dell'ente è quella di costituire una nuova società a partecipazione mista pubblico e privata, elaborando uno statuto che rispetti due fondamentali indirizzi: la quota massima del 60% del capitale, riservata ai comuni di Bitonto, Corato, Molfetta, Ruvo di Puglia e Terlizzi nelle proporzioni da definirsi successivamente e la quota minima del 40% del capitale riservata ad impresa privata, da individuare mediante procedura concorsuale, con affidamento di specifici compiti operativi.

 

BitontoTV Staff

Commenti

  • Interessante.
    Se trattasi della stessa Esper,i risultati attesi sono rincuoranti. La società ha traghettato dal 70 al 90% di Rd il comune di Capannori, comune punta di diamante in Italia sulla RD.
    A noi è sufficiente raggiungere il 65% nel giro di 2 anni.
    Magari la Tares non diminuirà. Tuttavia avrò speso bene i miei soldi, occupando, magari, qualche unità lavorativa in più nel ciclo porta a porta.

    http://www.esper.it/risultati%20ESPER%20totali.pdf

    pasquale

    Inserito mer, 26 feb 2014 - 15:32:36

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.