Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "3") AND (expires > '2019-08-21 09:30:11' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "2") AND (expires > '2019-08-21 09:30:11' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1

Bitonto Tv

Errore!

Nessun banners coincide con la richiesta


SELECT * FROM cms_module_banners WHERE (category_id = "1") AND (expires > '2019-08-21 09:30:11' or isnull(expires)) AND (max_impressions = 0 OR num_impressions < max_impressions) ORDER BY RAND() LIMIT 0,1
Svoltalacarta
11/02/2014

Lo sciopero di Lisistrata

[Svoltalacarta] Una lezione di nonviolenza. Nuovo appuntamento con la rubrica di Elvira Zaccagnino


Lisistrata ci aveva visto giusto.
Togli il sesso e forse tutti capitoleranno.
Era stanca, anche lei, di aspettare il marito impegnato nella guerra.
Il suo come tutti gli altri. A giocare alla guerra e a non occuparsi delle cose di casa: i figli, i campi, le suocere, gli anziani.
Sparta e Atene. Quante furono le guerre? A che numero erano arrivati?
Il numero a lei non interessò. Le convocò tutte le donne: spartane e ateniesi e le incitò al più grande sciopero: niente sesso.
E non solo le mogli, ma anche le concubine e tutte le altre. Perchè in guerra, lontano da casa, agli uomini le altre erano consentite: come bottino e come premio.
Qualcuna nicchiò. Il piacere è reciproco. Qualcuna ebbe timore.
Ma lo fecero, lo sciopero, mettendo in campo tutte le doti e le furbizie di cui le donne sono capaci.

E alla fine firmarono la pace. Sparta e Atene. Ma anche gli uomini e le donne.

Perchè Lisistrata. Se, come qualcuno dice, la politica è l'arte di continuare la guerra, e viceversa, ci sta che nell'una e nell'altra la donna sia preda: come bottino o come premio.
E nei confronti della preda per intimorirla, indebolirla al fine di averla e sottometterla, la volgarità, l'offesa sono arme lecite. Si usano. Le stanno usando. Ne hanno abusato nei giorni scorsi.
Lisistrata aveva forse capito questo.
E per questo scatenò nei confronti degli uomini la guerra più potente, decidendo di combatterli non ad armi pari, magari scendendo al livello della loro volgarità, ma disarmandoli. Togliendoli il piacere del possedere "a parole, opere e battute" il corpo di una donna.
Una lezione di non violenza.
Ci vorrebbe il coraggio di Lisistrata per sottrarsi al gioco della violenza sessista.
Ci vorrebbe la forza di Lisistrata per sostenerle ad una ad una, le donne.
Soprattutto quelle che, siccome hanno accanto uomini che le rispettano, pensano che le altre se lo siano meritato.

Fu Aristofane a inventarsi una figura come Lisistrata. Perchè Lisistrata è una commedia. La migliore, dicono gli studiosi. Un uomo che indica alle donne come fare per indebolire la volgarità e la violenza dei maschi.
Una commedia per affrontare le tragedie della guerra e tutto ciò che ne deriva. E la violenza, nei confronti del corpo delle donne, è parte della guerra.
Se allora, come dice qualcuno, la politica è l'arte di continuare la guerra, si capisce perchè la violenza verbale verso le donne sia un'arma usata anche in politica.
E la violenza è il segno della grande stupidità... della ragione. Sempre.

 

Elvira Zaccagnino



BitontoTV Staff

Commenti

Aggiungi un commento

Aggiungi un commento


Codice nella foto:
Fare attenzione a Maiuscolo/minuscolo

Il tuo Nome(*):

Email(*):

Sito WEB:
Comprensivo di http://

Commento(*):
Inserendo il testo del messaggio e cliccando su invia, dichiari di aver letto ed accettato i termini del Regolamento per l'inserimento dei Commenti, consultabile alla omonima pagina in menu

*Campi Obbligatori

Testata giornalistica – Reg. stampa n.29/08 del 15/10/2008 Tribunale di Bari - Direttrice responsabile: Marica Buquicchio
Copyright © 2011 Francesco Paolo Cambione - via Solferino, 25 - 70032 Bitonto (Ba) - P.IVA 05064920720 | Supporto redazione e WebTV - THESIS s.r.l.