Categories: Cronaca e Attualità
      Date: ago  9, 2014
     Title: In piazza per il reddito minimo. Affisso un manifesto sull'Obelisco Carolino
L'iniziativa di due signore del 'Partito delle Donne'. Il cartello è stato fatto subito rimuovere dal Sindaco

Raccolgono firme per il salario minimo attirando l'attenzione con un cartello affisso sull'obelisco carolino in piazza XXVI Maggio 1734. Due donne, legate al "Partito delle Donne" di Bari, nella giornata di ieri hanno pensato bene di piazzare, in alto sul monumento, un manifesto per attrarre potenziali firmatari a due passi dalla Basilica dei Santi Medici.

 

Forse spinte dal desiderio di portare "in alto" la propria voce, le due non hanno fatto i conti con l'importanza storico-artistica della struttura, fatta ereggere da Carlo III di Spagna in memoria della battaglia di Bitonto. Davanti a numerosi astanti incuranti, le donne hanno affisso il manifesto nel tardo pomeriggio - che recitava "minimo reddito garantito per tutti" - con del nastro adesivo trasparente, iniziando ad attirare passanti per la petizione da presentare "ai due rami del parlamento nazionale e ai governi territoriali".

 

Solo a sera alcuni passanti hanno notato l'affissione e hanno avvisato il sindaco Michele Abbaticchio, che ha fatto rimuovere il cartello. Spiegando come la raccolta firme fosse stata però autorizzata.

 

Non è la prima volta che l'Obelisco Carolino viene in qualche modo "danneggiato". Il monumento, due anni fa, fu completamente ripulito dalla scritte e dai graffiti lasciati dai frequentatori della piazza.