Com’era la processione dei Santi Medici

Filippo Lovascio
di Filippo Lovascio
Santi Medici 2018
19 ottobre 2018
Photo Credits: Fondazione Santi Medici

Com’era la processione dei Santi Medici

Una gallery di foto storiche della famosa Intorciata

Dal 1773 a Bitonto durante la terza domenica di ottobre c’è un appuntamento fisso: la festa esterna dei Santi Medici, con la particolarissima processione, l’intorciata, e con i numerosi fedeli che accorrono da ogni dove dell’interland barese e oltre.

Ieri come oggi, in un rito che conserva simboli e significati plurisecolari, si rinnova la devozione dei tanti che chiedono l’intercessione dei Santi Anargiri, guaritori in forza della fede da qualsiasi male. È per questo che vi mostriamo una piccola gallery fotografica, che ritrae volti, persone, storie dei tanti pellegrini e fedeli che hanno preso parte alla processione in onore dei santi Cosma e Damiano, fermati nel tempo attraverso l’immagine. 

Le foto risalgono agli anni sessanta: qualcuno riconoscerà la facciata della Basilica in ricostruzione, la ristrutturazione dell’Obelisco Carolino, magari il volto di un lontano parente che con grande fervore partecipava alla devozione. Storia bitontina, dunque, anche questa, nella sua semplicità. Consapevoli che se oggi festeggiamo i Santi Medici è perché qualcuno ci ha voluto tramandare questo testimone che, da credenti o no, non possiamo ignorare. 

 

 

Foto pubblicate per gentile concessione della Fondazione Opera Santi Medici Onlus