Presentata la terza edizione di 'Dipendi da te'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
21 settembre 2018

Presentata la terza edizione di 'Dipendi da te'

Il progetto ha lo scopo di combattere le dipendenze giovanili con esperienze formative

Organizzare un importante evento culturale, esservi coinvolti in tutte le fasi di realizzazione e accompagnarlo al successo. È questa la finalità pratica della terza edizione di “Dipendi da te – Il teatro contro tutte le dipendenze”, il progetto ideato e promosso dal Piano Sociale di Zona Ambito Territoriale Bitonto – Palo del Colle, Capofila: Comune di Bitonto, in collaborazione con Asl Bari, e organizzato da Consorzio Metropolis, in collaborazionecon Fanfara srl

Il progetto che coinvolgerà gli studenti di sei istituti scolastici superiori di Bitonto e Paolo del Colle, partirà giovedì 26 settembre (la formazione si svolgerà nella sede delle Officine Culturali di Bitonto) e si concluderà nei giorni in cui a Bitonto andrà in scena la seconda edizione di “BiTalk”, dal 17 al 20 novembre prossimi, che avrà per filo conduttore “I Sud del mondo”, e nella cui organizzazione gli studenti saranno parte attiva. 

“Dipendi da te” ha lo scopo di promuovere la lotta alle dipendenze nel mondo giovanile, attraverso percorsi formativi da svolgersi negli Istituti superiori aderenti. 

Dopo gli ottimi risultati raggiunti negli scorsi anni (ricordiamo il successo dell’evento finale della scorsa edizione che vide gli studenti impegnati nella realizzazione di uno spettacolo teatrale “Siamo il tempo innocente”, all’interno del concerto di Dodi Battaglia, nel Teatro Traetta), “Dipendi da te” torna con nuove prospettive di coinvolgimento dei ragazzi.

Dalla organizzazione alla produzione di un evento culturale, passando per la comunicazione e promozione, le tecniche di allestimento, la creatività, la logistica, tutto questo sarà oggetto dello stage che i 70 studenti dovranno seguire in sei diversi moduli per un totale complessivo di 200 ore.  

Durante lo stage, i ragazzi avranno la possibilità di sperimentare in prima persona tutte le fasi di creazione dell’evento “BiTalk”, dall’ideazione alla gestione e si renderanno, pertanto, protagonisti all’interno di una attività di promozione e valorizzazione della città di Bitonto. La promozione dell'arte e della cultura in generale, e la territorialità della città di Bitonto, sono gli obiettivi che l’evento si prefigge.

“DIPENDI DA TE – III edizione” impegnerà gli studenti di 6 istituti scolastici di Bitonto e Palo del Colle (Liceo classico Carmine Sylos, Istituto Tecnico Industriale A. Volta, Istituto professionale Gennaro De Gemmis, IPSSCST Tommaso Traetta, Istituto Tecnico Commerciale V. Giordano, Liceo Scientifico Galilei).

I ragazzi sono stati selezionati con la collaborazione del SER.D di Bitonto-Palo del Colle e degli psicologi coordinati dalla dottoressa Carmela Elia, che sono: Marianna Cariello, Santa Maggio, Alberto Leone, Chiara Cuoccio. I ragazzi in questo percorso saranno seguiti da docenti e tutor esperti nel proprio settore: Paky Fanelli, Fabio Fornelli, Remo Infante, Marilù Campanelli.   

L’edizione 2018 è stata presentata ieri pomeriggio nella Sala degli Specchi del Comune di Bitonto, con gli interventi di: Michele Abbaticchio, sindaco di Bitonto, Luigi Paparella, presidente del Consorzio Metropolis, Carmela Elia, coordinatrice SER.D Bitonto – Palo del Colle, Paky Fanelli, amministratore di Fanfara srl, e con la partecipazione degli studenti coinvolti.   

Questi i commenti di promotori e organizzatori. 

Luigi Paparella, presidente del Consorzio Metropolis ha detto: “Il Consorzio Metropolis, da oltre 20 anni attivo sul territorio di Molfetta e della Regione Puglia, progetta e gestisce servizi formativi, socio educativi ed assistenziali, nell’ottica della promozione e della crescita della Comunità locale, a favore di minori in condizioni disagiate e di adulti con patologie psichiche e disabilità psicofisiche. Oggi più che mai crediamo nella formazione come strumento di crescita e lotta all'emarginazione sociale e ai rischi derivanti da essa. Grazie al progetto "Dipendi da te", svolto in sinergia con l'Amministrazione e il SER.D. di Bitonto–Palo del Colle, abbiamo potuto, attraverso la formazione a titolarità di Metropolis, contribuire in modo decisivo alla sensibilizzazione alla lotta contro tutte le dipendenze e alla crescita personale di tutti gli studenti coinvolti”

“Continuano puntuali gli impegni del Comune di Bitonto sulla formazione dei ragazzi lontano dal mondo della droga e di tutte le dipendenze, che continuano a mietere vittime innocenti – ha spiegato il sindaco diBitonto, Michele Abbaticchio, ricordando anche il grande impegno dell’amministrazione comunale di Bitonto a favore dell’antimafia sociale -. Si tratta di un progetto che mira a contrastare le dipendenze di ogni tipo e a costruire una società sana e che vuole preservare la salute dei nostri giovani. Sono sicuro che anche quest’anno i ragazzi si impegneranno tantissimo nel progetto, con l’aiuto dei docenti. È importante far capire loro che non sono mai soli, ma che c’è tanto da fare, insieme”

Carmela Elia, coordinatrice SER.D Bitonto – Palo del Colle: "Un approccio sanitario al problema della prevenzione delle dipendenze parte dalla constatazione oggettiva che i processi mentali degli adolescenti sono caratterizzati dalla relativa immaturità delle funzioni corticali  superiori deputate al controllo e alla gestione del comportamento e dell'affettività con particolare riferimento al dolore mentale, con una forte tendenza alla rinuncia alla riflessività in favore di una scarica emozionale ripetuta a volte compulsivamente. L'esperienza del teatro rappresenta una specie di palestra per sperimentare modi alternativi di mettersi in gioco e acquisire una maggiore consapevolezza di sé nella interazione anche fisica con gli altri e con il pubblico, avviando così processi autoregolatori e trasformativi".

Metropolis è un Consorzio di cooperative sociali ONLUS, con sede a Molfetta, nato da giovani impegnati nel volontariato a favore delle fasce più deboli e che hanno assunto come finalità peculiare l’attenzione alla persona e alla sua formazione educativa, fisica e psichica.

Dal 1999 progetta e gestisce servizi formativi, socio educativi ed assistenziali, nell’ottica della promozione e della crescita della Comunità locale, a favore di minori in condizioni disagiate e di adulti con patologie psichiche e disabilità psicofisiche.

Metropolis è anche ente di formazione accreditato dalla Regione Puglia.