Da lunedì il Festival Internazionale del Folklore con gruppi da Cina, Colombia, Georgia e Turchia

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
04 agosto 2018
Photo Credits: Lisa Fioriello

Da lunedì il Festival Internazionale del Folklore con gruppi da Cina, Colombia, Georgia e Turchia

La rassegna organizzata da Re Pambanèlle si terrà in Piazza Cavour

Una grande festa con le tradizioni e il folklore del mondo. Torna lunedì 6 e martedì 7 agosto il Festival Internazionale del Folklore, organizzato a Bitonto dal Gruppo Folklorico "Re Pambanèlle" e giunto ormai alla XXI edizione.

Il Festival, che si terrà interamente in piazza Cavour, ospiterà gruppi e ensemble popolari provenienti da Cina, Colombia, Georgia, Italia e Turchia. Un caledoscopio di colori, danze e musica che rappresenta un modo piacevole e utile al tempo stesso per riscoprire le tradizioni locali con canti e danze tipiche della nostra terra, ma anche la possibilità di apprezzare e godere della varietà di costumi, musiche e danze tali da trasportare lo spettatore direttamente nella terra di provenienza dei gruppi, appassionandolo verso quei tipi di musica che raccontano il sapere e la storia dei popoli.

Suoni, colori, danze che raccontano tradizioni lontane, ma cosi vicine perché il folkore rinsalda la pace e l'amicizia tra i popoli del mondo. 

Nato ventisei anni fa, il gruppo "Re Pambanèlle" ha al suo attivo la riscoperta ed il recupero di oltre cinquanta canti bitontini. Tanti sono i riconoscimenti all'attivo del gruppo: gruppo di "interesse comunale" prima ed in seguito di "Interesse nazionale" conferito in occasione dei festeggiamenti per i 150 Anniversario dell'Unità d'Italia dal MiBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali). Il gruppo è giunto terzo nel concorso nazionale "Esecuzione folklorica Del 150.mo anniversario dell'Unità d'Italia", tenutosi il 12 e 13 novembre 2011 presso il Teatro comunale di Fiuggi. Ha inoltre vinto il primo premio al "Concorso di musica popolare nazionale" tenutosi a Sarno nel 2012.