Papa Francesco a Bari: 'Riflettiamo sulla tragica situazioni dei fratelli in Medio Oriente'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
03 luglio 2018

Papa Francesco a Bari: 'Riflettiamo sulla tragica situazioni dei fratelli in Medio Oriente'

Il messaggio del pontefice in vista dello storico incontro in programma sabato

Mancano ormai pochi giorni alla visita di Papa Francesco all’Arcidiocesi di Bari-Bitonto, che culminerà con un incontro ecumenico a Bari, il prossimo 7 luglio, per riflettere sulle questioni del Medio Oriente.

Durante l’incontro con il Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, in occasione della solennità dei Santi Apostoli Pietro e Paolo, Bergoglio si è soffermato sullo storico appuntamento barese: “Nel corso di questi ultimi mesi il Patriarcato Ecumenico e la Chiesa Cattolica hanno collaborato su iniziative concernenti temi di notevole importanza, quali la lotta contro le forme moderne di schiavitù, la difesa del creato, la ricerca della pace. A questo proposito, sono sentitamente grato a Sua Santità Bartolomeo di avere subito accettato il mio invito ad incontrarci il prossimo 7 luglio a Bari, insieme ai Capi di Chiese e Comunità cristiane del Medio Oriente, per pregare e riflettere sulla tragica situazione che affligge tanti fratelli e sorelle di quella regione”.

“È mio auspicio - ha sottolineato il Pontefice - che si moltiplichino le opportunità in cui noi cattolici e ortodossi, a tutti i livelli, possiamo lavorare insieme, pregare insieme, annunciare insieme l’unico Vangelo di Gesù Cristo che abbiamo ricevuto dalla predicazione apostolica, per sperimentare sempre di più in questo cammino comune l’unità che, per grazia di Dio, già ci unisce”.

Francesco ha ricordato l’importanza dell’evento anche nell’Angelus di domenica. [Sabato] Vivremo una giornata di preghiera e riflessione sulla sempre drammatica situazione di quella regione, dove tanti nostri fratelli e sorelle nella fede continuano a soffrire, e imploreremo a una voce sola: 'Su di te sia pace!' - ha dichiarato Bergoglio, come riportato da Repubblica - Chiedo a tutti di accompagnare con la preghiera questo pellegrinaggio di pace e di unità".