Nuova era per il calcio locale: nasce l'USD Bitonto Calcio

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Sport
13 luglio 2018
Photo Credits: BitontoTV

Nuova era per il calcio locale: nasce l'USD Bitonto Calcio

Raccolta l'eredità di US e Omnia. Ritiro dal 30 luglio in vista della prossima serie D

Comincia ufficialmente una nuova era per il calcio locale: l’USD Bitonto Calcio – Omnia Bitonto fino ad alcuni giorni fa – sarà l’unica compagine locale a disputare campionati dilettantistici in città.

Il sodalizio, che raccoglie l’eredità sportiva quasi centenaria dell’U.S. Bitonto 1921, è frutto di un accordo siglato tra Francesco Rossiello, patron dell’Omnia Bitonto, e Francesco Paolo Noviello, presidente dell’U.S. Bitonto. I due numeri uno, con la mediazione del sindaco Michele Abbaticchio e dell’assessore Domenico Nacci, hanno trovato l’intesa che ha dato vita all’USD Bitonto: “Un progetto unico perché per la prima volta si utilizzerà lo stemma di Bitonto e questo accordo permetterà alla città di portare avanti i celebri colori sociali e la storia del Bitonto calcio”, ha spiegato Domenico Nacci nella conferenza di presentazione della società. 

Il nuovo logo della squadra raffigurerà, infatti, per la prima volta in assoluto il simbolo di Bitonto – un ulivo con due leoni – e i colori sociali del team saranno i classici neroverde. “L’unico segno che rimanda a quelli che sono stati i dieci anni dell’Omnia Bitonto è il color arancio nella cornice del logo tra il nero e il verde”, fa sapere il direttore generale Francesco Mancazzo.

Le divise che indosseranno i calciatori nel prossimo campionato di Serie D – al via la domenica 2 settembre – saranno invece tutte griffate dallo sponsor tecnico Kappa; e se la prima maglia sarà di neroverde e la seconda completamente bianca, il colore della terza sarà deciso dai tifosi: “Avvieremo un contest sui profili social della squadra per permettere ai nostri tifosi di scegliere il colore della terza divisa”, ha affermato il team manager Vincenzo Pasculli.

Oltre al già citato presidente Francesco Rossiello, gli organi dirigenziali che guideranno il Bitonto Calcio nella prossima avventura in Serie D saranno composti da: Antonello Orlino, vicepresidente; Francesco Mancazzo, direttore generale; Vincenzo Pasculli, team manager; Giuseppe Pice, segretario; Leonardo Rubini, direttore sportivo; dott. Alessio Casalino, medico; Giuseppe De Vincenzo, fisioterapista, Nicolangelo Biscardi e Danilo Cappiello, ufficio stampa; Gianni Nitti, responsabile logistica.

Lo guida tecnica della squadra è, invece, affidata ad un bitontino doc come Massimo Pizzulli, classe 1972, con una lunga carriera alle spalle da calciatore in Serie C e un passato recente in Eccellenza alla guida di Barletta e Trani. L’allenatore sarà affiancato dal suo vice Gigi Anaclerio, dal preparatore atletico Riccardo Liso e dal preparatore dei portieri Lorenzo Fasciano.

“Sono contento di essere tornato qui e non potevo non accettare la proposta del presidente Rossiello – sono state le prime parole del tecnico neroverde – Il progetto societario è importante e la città merita tanto. Dobbiamo guardare avanti perché affronteremo un campionato nazionale come la Serie D che è difficile perché ci sono tante piazze blasonate come Taranto e Cerignola. Il nostro obiettivo primario sarà far rinascere l’attaccamento a questi colori, che ritrovo dopo averli indossati e difesi da calciatore”.

Tra alcuni giorni sarà disponibile anche sottoscrivere l’abbonamento stagionale per seguire le gare interne, che il Bitonto disputerà nel “Città degli Ulivi”, al costo complessivo di 120 euro per la tribuna centrale – capienza limitata a 100 persone – e di 70 euro per la tribuna laterale. 

I biglietti per l’accesso alle partite prevedono una tariffa di 10 euro per la centrale e 7 euro per la laterale, mentre le donne pagheranno 5 euro. La novità della stagione sportiva 2018/2019 sarà l’abbonamento e il biglietto elettronico che con un codice univoco consentiranno l’accesso al match in modo più celere. 

La squadra – tuttora alla ricerca di calciatori che possano puntellare il team attualmente composto prevalentemente da alcuni riconfermati – partirà con la preparazione atletica, in vista del primo impegno stagionale, il prossimo 25 luglio a Bitonto – “Città degli Ulivi” a porte aperte, ndr – per poi trasferirsi in ritiro nel marchigiano, a Camerino, dal 30 luglio fino al 12 agosto.