Il Papa dopo l’incontro in Basilica a Bari: 'Basta ai tornaconti di pochi sulla pelle di molti!'

Filippo Lovascio
di Filippo Lovascio
Cultura e Spettacoli
07 luglio 2018
Photo Credits: Lisa Fioriello

Il Papa dopo l’incontro in Basilica a Bari: 'Basta ai tornaconti di pochi sulla pelle di molti!'

Il messaggio di Francesco sulle intenzioni delle Chiese per il Medio Oriente.

A conclusione dell’incontro a porte chiuse, durato due ore, svoltosi nella Basilica di San Nicola con i patriarchi ortodossi, papa Francesco ha rilasciato un messaggio con cui ha riassunto gli impegni che Chiesa latina e Chiese orientali hanno assunto a favore dei cristiani perseguitati in Medio Oriente. 

“Anche il nostro essere Chiesa è tentato dalle logiche del mondo, logiche di potenza e di guadagno, logiche sbrigative e di convenienza. E c’è il nostro peccato, l’incoerenza tra la fede e la vita, che oscura la testimonianza. Sentiamo di doverci convertire ancora una volta al Vangelo, garanzia di autentica libertà, e di farlo con urgenza ora, nella notte del Medio Oriente in agonia”, ha detto il papa.

Il Santo Padre ha definito il momento del dialogo in Basilica fraterno, “segno che l’incontro e l’unità vanno cercati sempre, senza paura delle diversità. Noi ci impegniamo a camminare, pregare e lavorare, e imploriamo che l’arte dell’incontro prevalga sulle strategie dello scontro, che all’ostentazione di minacciosi segni di potere subentri il potere di segni speranzosi”

Il papa è tornato ancora sull’emergenza bellica che colpisce il Medio Oriente e soprattutto la Siria e ha lanciato un appello dalla forte intensità: “Basta ai tornaconti di pochi sulla pelle di molti! Basta alle occupazioni di terre che lacerano i popoli! Basta al prevalere delle verità di parte sulle speranze della gente! Basta usare il Medio Oriente per profitti estranei al Medio Oriente!”

Non è certo mancata una menzione a Gerusalemme, “città per tutti i popoli, città unica e sacra per cristiani, ebrei e musulmani di tutto il mondo, la cui identità e vocazione va preservata al di là delle varie dispute e tensioni. Solo una soluzione negoziata tra Israeliani e Palestinesi, fermamente voluta e favorita dalla Comunità delle nazioni, potrà condurre a una pace stabile e duratura, e garantire la coesistenza di due Stati per due popoli”, ha dichiarato Francesco.

Dopo il messaggio, il papa ha fatto volare un gruppo di 12 colombe bianche, portate nella piazza da alcuni bambini della “Città dei Ragazzi”, come segno augurale di pace. Dopo il pranzo nell’arcivescovado e il saluto alle autorità baresi, il papa ha lasciato Bari sull’elicottero che l’ha riportato a Roma. 

 

Guarda tutte le immagini e la replica integrale della giornata