Da ieri l'ex Contessa un cinema all'aperto con 'Ignoti alla città'

Federica Monte
di Federica Monte
Cultura e Spettacoli, Video
05 luglio 2018

Sino a sabato la rassegna dedicata al documentario italiano

È partito ieri a Bitonto, all’ex Contessa, “Ignoti alla città. La periferia si fa racconto”, il festival dedicato al cinema documentario italiano realizzata con il sostegno del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”, grazie all’idea della cooperativa Camera a Sud in partenariato con la cooperativa Ulixes, con il patrocinio del Comune di Bitonto e la collaborazione di ComunicareilSociale.it.

Nella serata inaugurale è stato aperto il Museo Visuale dedicato al quartiere della 167 bitontina, realizzato dal regista Pierluca Ditano, dal fotografo Luca Vianello, e dal designer Giuseppe Frisino, impegnati nell’installazione insieme alla regista Michela Tomasi e allo scrittore Marco Montanaro.

Sino a sabato, l’esterno di Villa Sylos, invece, ospiterà le proiezioni di documentari realizzati da registi under 35, dedicati al sociale, con uno sguardo interessato alla produzione legata alle scuole di cinema italiane. 

Il servizio di BitontoTV.