Pizzarotti di Italia in Comune: 'Siamo attenti alla Puglia. Abbaticchio? Ottimo amministratore'

di La Redazione
Politica
23 giugno 2018
Photo Credits: BitontoTV

Pizzarotti di Italia in Comune: 'Siamo attenti alla Puglia. Abbaticchio? Ottimo amministratore'

Ieri il Sindaco di Parma ospite a Bitonto prima del tour elettorale barese

Atteso nel barese per la chiusura delle campagne elettorali di quattro Comuni impegnati nel ballottaggio per le Amministrative, Federico Pizzarotti, sindaco di Parma e presidente nazionale di “Italia in Comune” è stato ospite ieri a Bitonto dove ha incontrato il primo cittadino Michele Abbaticchio, che lo ha accompagnato per il tour, e una delegazione di consiglieri comunali vicini alla causa del nuovo partito che riunisce gli amministratori italiani.

La visita è stata l’occasione per misurare la forza del movimento in Puglia, regione considerata strategica al pari dell’Emilia Romagna. L’obiettivo di Pizzarotti è portare al sud la “filosofia di un percorso che parte dai territori e da chi li governa”, alternativa ai “populismi dell’alleanza di governo Cinque Stelle-Lega”, che sta portando i pentastellati -  abbandonati qualche anno fa dal Sindaco - “alla completa autodistruzione”

La road map di “Italia in Comune” in Puglia sarà più complessa, rispetto a quella nazionale, perchè il primo, serio banco di prova, le Regionali del 2020, arriverà solo dopo le Amministrative del capoluogo, snodo cruciale per le alleanze in vista della corsa per via Capruzzi. “Le Regionali in Puglia arriveranno dopo quelle in Emilia Romagna, Piemonte, Sardegna, Basilicata - ha spiegato Pizzarotti - e per noi questo è un vantaggio. Bisognerà capire cosa farà e cosa sarà il PD in questi due anni e quali saranno le posizioni delle varie correnti”. Quella di “Italia in Comune” sarà marcatamente di sinistra, piuttosto attenta ai “partiti europeisti e che hanno posizioni contrarie a quelle dell’attuale governo sull’accoglienza”.

Non è detto che “Italia in Comune” presenti le proprie liste alle prossime competizioni, potrebbe decidere di intraprendere la stessa strada dell'ultima tornata per le comunali: “Abbiamo scelto la strada federativa, per cui le forze politiche che si riconoscono nella nostra carta dei valori potranno decidere di conservare la propria identità a livello locale e sostenerci sul fronte nazionale”. “Questo non significa - ha precisato il Sindaco di Parma - che saremo la stampella di una coalizione, avremo una nostra specifica autonomia”.

E su Michele Abbaticchio, “uno dei referenti del progetto in Puglia”, ormai lanciato verso un ruolo da protagonista nella politica sovracomunale, Pizzarotti ha speso parole importanti: “L’ho conosciuto durante i giorni del concorso di Capitale Italiana della Cultura e già la presenza di Bitonto tra le dieci finaliste dice quanto ha lavorato per il territorio. È un Sindaco operativo che sa confrontarsi con la comunità e ha fatto un ottimo lavoro. Siamo contentissimi di averlo in squadra”.