Partite a Bitonto le riprese del corto di Vito Palmieri 'Il mondiale in piazza'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
06 giugno 2018

Partite a Bitonto le riprese del corto di Vito Palmieri 'Il mondiale in piazza'

La troupe occuperà piazza Cattedrale sino al weekend

Sono partite ieri a Bitonto le prime riprese del nuovo cortometraggio di finzione del regista Vito Palmieri, “Il mondiale in piazza”. La troupe e la produzione hanno occupato la suggestiva location di Piazza Cattedrale, dove continueranno a girare sino al weekend.

La trama, scritta assieme a Michele Santeramo, si svolge interamente in un paesino della Puglia. La Nazionale Italiana non si qualifica ai Mondiali di calcio. I cittadini organizzano un campionato parallelo, che si svolge nella piazza della Cattedrale, invece che in Russia. Ahmed, un ragazzino nato in Italia da genitori senegalesi, vuol giocare nella squadra dell’Italia. Ma l’organizzatore rifiuta: la compagine azzurra c’è già con capitano Mario, se ne facesse una sua. E – così - si iscrivono due “Italie”, di cui una con ragazzi di etnie diverse, ma che si sentono appieno italiani, assieme alle squadre di Romania, Pakistan, Tunisia e Cina.

Per la realizzazione del corto, il 40enne regista pugliese - con all’attivo riconoscimenti internazionali al Festival del Cinema di Berlino e al Toronto International Film Festival - ha vinto il bando “MigrArti” del Mibact, ed è sostenuto da Apulia Film Fund di Regione Puglia e Apulia Film Commission.

“Il mondiale in piazza” è una produzione Articolture di Bologna, in collaborazione con Cooperativa Sociale Arca di Noè di Bologna e Fanfara Film di Bitonto. La distribuzione sarà curata da Consorzio L'Arcolaio e Sayonara Film.