Stasera itinerari di cittadinanza attiva con la Tenda dell'Incontro

di La Redazione
Cultura e Spettacoli, Video
02 maggio 2018

Stasera itinerari di cittadinanza attiva con la Tenda dell'Incontro

Quattro giovani figli di migranti intervisteranno altrettanti consiglieri comunali

È il tema della cittadinanza attiva quello che attraverserà l’intera giornata di oggi nelle attività inserite nella settimana della Tenda dell’incontro, l’iniziativa organizzata dalla Pastorale Giovanile diocesana e dalle parrocchie bitontine, finalizzata al dialogo intergenerazionale dentro e fuori l’ambiente ecclesiale.

La settimana della Tenda è nata dalla volontà di mons. Francesco Cacucci, arcivescovo di Bari – Bitonto, come ha scritto nella traccia pastorale di quest’anno “Di generazione in generazione. Giovani e famiglia”, di proporre “un invito concreto per le comunità ad allargare lo spazio della nostra tenda, liberando gli adulti dall’illusione dell’autoreferenzialità e favorendo la partecipazione dei giovani alla vita sociale ed ecclesiale nella responsabilità fedele e nel dono gratuito di sé”.

Come già nei passati giorni della settimana della Tenda dell’incontro, per ciascuna giornata c’è un programma caratterizzato da momenti di preghiera, catechesi e tavole rotonde, tutto guidato da un tema focale che accompagna il messaggio giornaliero.

Le attività mattutine e pomeridiane di oggi si svolgeranno come negli altri giorni della settimana. Dopo la celebrazione delle Lodi e della messa nella chiesa di san Gaetano e il volantinaggio presso la tenda rivolto agli studenti, con alcuni incontri insieme ai ragazzi delle scuole superiori, nel pomeriggio ci sarà l’Adorazione Eucaristica in san Gaetano e altri momenti catechetici in tenda.

In serata, alle 20:30, ci sarà il momento “Farsi incontro nella città. Itinerari di cittadinanza attiva”, dal più largo respiro civile e aperto a tutta la città. L’obiettivo è mettere in discussione il concetto di cittadinanza attiva, a cui spesso si pensa come un riconoscimento automatico che viene dal documento ufficiale. Ma cittadini si è o lo si diventa?

Per questo quattro ragazzi bitontini delle scuole superiori, figli di migranti, non ancora cittadini italiani, intervisteranno quattro consiglieri comunali bitontini, Francesco Brandi, Antonella Vaccaro, Dino Ciminiello e Giuseppe Maiorano. Le interviste, che riguarderanno i temi dell’ambiente, mobilità, cultura e sicurezza, si svolgeranno in quattro luoghi distinti del centro antico, la chiesa di San Leucio Vecchio, la chiesa di Santa Rita da Cascia, la chiesa di Santa Teresa e il sedile di Sant’Anna (qui la mappa con l’itinerario, goo.gl/trUadK).

Il frutto di queste discussioni sarà poi al centro del dibattito che ne seguirà in piazza Cavour, verso le 21:00, dal titolo “Cittadino è chi il cittadino fa”, a cui parteciperanno l’assessore al marketing territoriale, Rocco Magini, il direttore di BitontoTv, Savino Carbone, e il viceparroco del Santuario dei Santi Medici, don Antonio Stizzi.