Italia in Comune arriva in Puglia. Per alcuni il nuovo referente regionale sarà Michele Abbaticchio

di La Redazione
Politica
18 maggio 2018
Photo Credits: Roberto Scorta - Italia in Comune

Italia in Comune arriva in Puglia. Per alcuni il nuovo referente regionale sarà Michele Abbaticchio

L'ufficialità potrebbe arrivare durante la convention del prossimo giugno

In attesa della convention pugliese in programma a Bari il prossimo 4 giugno, c’è curiosità attorno agli sviluppi regionali del nuovo movimento politico, “Italia in Comune”, fondato dal sindaco di Parma, Federico Pizzarotti, nei mesi scorsi. 

Alcune voci individuano in Michele Abbaticchio il capo politico pugliese di IiC, nonostante non ci siano ancora conferme ufficiali. Di certo c’è che il Sindaco di Bitonto - in silenzio stampa sulla questione, come tutto il gruppo - sarà tra le punte di diamante di un movimento politico che sta riscuotendo numerosi consensi tra amministratori locali e politici nazionali. In tanti lo avevano capito già con la nomina (a questo punto, molto probabilmente, pro tempore) di Vincenzo Gesualdo, ex assessore dell’amministrazione Abbaticchio, a referente regionale. 

“Italia in Comune” accoglierà presto Donato Lucilla, Giuseppe Lovascio, Davide Carlucci, sindaci rispettivamente di Gioia del Colle, Conversano ed Acquaviva, assieme ad una miriade di consiglieri comunali. E non è da trascurare l’interesse mostrato al progetto dai primi cittadini di Matera e Taranto, Raffaello de Ruggiero e Rinaldo Melucci. Proprio da alcuni di questi Comuni, con le prossime Amministrative, partiranno i primi esperimenti elettorali, per i quali al momento non è prevista nessuna lista. 

A Bitonto, invece, Francesco Cariello, deputato uscente del Movimento Cinque Stelle, potrebbe portare con sé il consigliere Dino Ciminiello, che ha da poco annunciato di aver abbandonato i grillini, e altri pentastellati delusi. Resta da capire, invece, chi potrebbe formalmente aderire della maggioranza Abbaticchio.

Quel che è certo, ad oggi, è che il fermento politico registrato da molti osservatori è da considerare indice dell'importanza strategica della Puglia negli obiettivi a medio-lungo termine di "Italia in Comune" che, assieme alle regionali dell'Emilia Romagna, in programma il prossimo anno, inizia a guardare con interesse a quelle pugliesi del 2020.