Domani all'Università di Bari un convengo sulle cure palliative promosso dalla Fondazione Santi Medici

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
23 maggio 2018
Photo Credits: Vita

Domani all'Università di Bari un convengo sulle cure palliative promosso dalla Fondazione Santi Medici

Rientra nelle attività promosse per il venticinquesimo anniversario dell'ente

Giovedì 24 Maggio, nell’ambito delle iniziative promosse e organizzate per il venticinquesimo anniversario della costituzione giuridica della Fondazione Opera Santi Medici di Bitonto, si terrà presso l’aula magna “Aldo Moro” del Dipartimento di Scienze Giuridiche dell’Università degli Studi di Bari, a partire dalle ore 8:30, un importante convegno sul tema “Fine vita: D.A.T. e cure palliative”. 

All’indomani della promulgazione della Legge 219 del 22 dicembre 2017, l’Hospice Centro di Cure Palliative “Aurelio Marena” ha inteso promuovere questa giornata di conoscenza e approfondimento relativamente ai contenuti della stessa e alle sue ricadute pratiche che possono coinvolgere gli ammalati e le rispettive famiglie, nonché le strutture sanitarie che si troverebbero a gestire le situazioni previste dalla norma. 

A tal proposito sarà interessante leggere e coniugare l’esperienza decennale dell’Hospice in materia di cure palliative con quanto previsto dalla Legge 219. Il Convegno, che vede i patrocini importanti della Società Italiana di Cure Palliative e della Federazione Nazionale di Cure Palliative, dopo i saluti istituzionali del vicario generale dell’Arcidiocesi di Bari-Bitonto mons. Ciavarella, del sindaco metropolitano Antonio Decaro e del magnifico rettore dell’Università di Bari Antonio Uricchio, sarà introdotto dal presidente della Fondazione don Vito Piccinonna e strutturato in due sessioni. Al mattino gli interventi di S. E. mons. Paglia, presidente della Pontificia Accademia per la Vita, di mons. Casalone della Fondazione “Carlo Maria Martini” e del prof. Francesco D’Agostino, giurista e docente della Pontificia Università Lateranense, presenteranno le Cure Palliative e gli aspetti giuridici ed etici della Legge sul biotestamento.  Nel pomeriggio, l’èquipe multidisciplinare dell’Hospice “Aurelio Marena”, presenterà dei casi concreti che la legge regolamenta in ordine al consenso informato, alla dichiarazione anticipata di trattamento e alla pianificazione delle Cure. La sessione sarà introdotta dalla relazione del prof. Carlo Peruselli della Società Italiana di Cure Palliative e si concluderà con la tavola rotonda sugli scenari possibili che la suddetta legge porterà nella sua applicazione. Le conclusioni saranno affidate al direttore sanitario dell’Hospice, nonché responsabile scientifico dell’evento, dott. Tommaso Fusaro. 

L’evento scientifico, patrocinato anche dal Consiglio Regionale della Puglia, dalla Città Metropolitana di Bari, dall’Università degli Studi di Bari, dall’Ordine degli Psicologi della Puglia e dalla Fondazione Nazionale “Gigi Ghirotti” di Roma, si inserisce nelle iniziative per la XVII Giornata Nazionale del Sollievo ed è stato accreditato per sei crediti formativi ECM per medici, infermieri e psicologi.