Al Teatro Traetta l'Invasione artistica del Network Internazionale Danza Puglia

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
30 maggio 2018
Photo Credits: Lisa Fioriello

Al Teatro Traetta l'Invasione artistica del Network Internazionale Danza Puglia

Appuntamento domenica con le attività promosse dai coreografi Vidal Bini ed Ezio Schiavulli

Domenica 3 giugno, il Teatro Traetta di Bitonto sarà protagonista dell’“Invasione artistica” del Network Internazionale Danza Puglia, il progetto artistico, giunto ormai alla sua quarta edizione - sostenuto dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Teatro Pubblico Pugliese -  che in questi mesi ha dato l’opportunità agli insegnanti e agli alunni di tutta Puglia di ampliare le proprie conoscenze coreutiche attraverso delle masterclass con coreografi internazionali.

Il Traetta sarà oggetto di una vera e propria incursione artistica, ideata e realizzata dai coreografi Vidal Bini e Ezio Schiavulli, direttore artistico dell’intero network. Alle ore 19.00 tutti coloro che vorranno partecipare come spettatori a questo assalto artistico saranno guidati dalla danza all’interno dei diversi spazi dell’ex Teatro Umberto. La performance sarà alimentata e intervallata da una mostra fotografica che ha per oggetto l’intera edizione del Netowrk, curata da Lino Marchesani, Natascia Abbattista e dai ragazzi della 4°A del liceo Rosa Luxembrug di Acquaviva delle Fonti – nell’ambito del progetto di alternanza scuola-lavoro, che ha coinvolto anche la  5°C che invece presenterà una produzione video. Saranno proiettati altri video-danza realizzati dai giovani danzatori del Network realizzati per il progetto Ministeriale RISICO. L’invasione si concluderà con una Jam Session dove tutti, danzatori e non, potranno liberarsi in una festa.

Il Network Internazionale Danza Puglia nasce con la volontà di offrire un ampliamento professionale alla formazione di danzatori e insegnanti di danza della regione Puglia e di sensibilizzare il nuovo pubblico Pugliese all’arte coreografica.  Una rete tra scuole di formazione che permette di riunire le singole e diverse competenze, ampliando in tal modo il campo di ricerca artistica e indirizzandolo verso una maggiore internazionalità e una più alta qualità culturale. Inteso come occasione di forte inclusione e accessibilità, lontana dall’idea di elitarismo culturale. Un percorso di crescita collettiva e culturale. Solo quest’anno, tra coreografi che hanno effettuato workshop con i giovani danzatori pugliesi, è possibile ricordare David Drouard, Melisa Nöel, Malwina Stepien.

Per info e costi del biglietto è possibile mandare una mail a info@networkdanzapuglia.it, o telefonare al numero 339 64 99 947.

 

In copertina Melisa Nöel ospite del Network a Bitonto