A Buenos Aires si festeggiano i cento anni della devozioni ai Santi Medici

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Cultura e Spettacoli
05 maggio 2018
Photo Credits: Antonio Valenza

A Buenos Aires si festeggiano i cento anni della devozioni ai Santi Medici

Le immagini sono direttamente ispirate a quelle bitontine.

La Parrocchia di San Juan Evangelista di Buenos Aires in Argentina festeggia il centenario dalla nascita della devozione e del culto dei Santi Medici Cosma e Damiano, le cui immagini sono ospitate nella parrocchia e sono ispirate direttamente a quelle bitontine.

Come racconta Luis Avellaneda, portavoce della comunità italo-argentina, "la celebrazione commemora i cento anni del miracolo operato dei Santi ad un giovane, a cui la madre, nel settembre 1918, chiese di poter dedicare una messa, donando alla Parrocchia un piccolo quadretto". Da allora il culto divenne sempre più forte, grazie anche alla realizzazione delle statue nel 1931. 

In occasione del centenario di devozione ai santi anargiri, Papa Francesco, tramite la Penitenzieria Apostolica, ha concesso alla Parrocchia di uno dei quartieri più famosi dell'Argentina, La Boca, un anno giubilare che è iniziato il 24 settembre 2017 e terminerà il 30 settembre 2018. Nel corso di questi dodici mesi, la Comunità argentina ha indetto l’Indulgenza Plenaria che, come si legge nell’annuncio ufficiale, è atta al “perdono dei peccati di tutti i fedeli rispettando gli insegnamenti della Chiesa” e consiste in: visitare le immagini dei Santi Medici Cosma e Damiano nella chiesa di San Juan a Buenos Aires, pregare per il Santo Padre, confessarsi e partecipare all’Eucarestia.

“Durante questo tempo di grazia, vorremmo lavorare per la nostra comunità parrocchiale e anche per la nostra comunità con un’attenzione speciale ai fratelli malati che si trovano nell’Hospital Municipal Dr. Cosme Argerich, che la cui cappella è dedicata ai santi martiri Cosma e Damiano”, scrive la comunità religiosa di San Juan Evangelista. Infine, per chiudere l’anno giubilare, saranno organizzate attività di approfondimento della storia dei santi anargiri sia sulla loro attività da medici sia sul piano religioso, per terminare con il loro martirio.

La comunità parrocchiale di San Juan Evangelista accoglie anche numerosi fedeli originari di Bitonto che ogni anno, grazie anche al lavoro di broadcasting di BitontoTV, seguono i festeggiamenti per la grande festa esterna in onore dei Santi Medici.