Per il Ministero delle Politiche Agricole 'Il Patriarca' ha la miglior carta degli oli d'Italia

Federica Monte
di Federica Monte
Cultura e Spettacoli
18 aprile 2018

Per il Ministero delle Politiche Agricole 'Il Patriarca' ha la miglior carta degli oli d'Italia

Quest'oggi il riconoscimento ad Emanuele Natalizio, chef e titolare dello storico ristorante

La carta degli oli de “Il Patriarca” è fra le migliori d’Italia. Il riconoscimento è arrivato durante il concorso indetto dal Mipaaf – il Ministero delle Politiche Agricole Ambientali e Forestali – e quest’oggi Emanuele Natalizio, chef e gestore dell'ormai storico ristorante di Bitonto, ha ritirato il premio durante la cerimonia svoltasi presso il Pala Expo di Verona.  

Arrivato da una commissione specifica, sottolinea la grandezza dell’oro verde – al quale Bitonto è legato sin da tempi antichissimi -  e l’importanza di doversi avvalere nella propria attività di oli di qualità. La carta degli oli del ristorante bitontino è risultata “rappresentativa di tutto il territorio italiano” , poiché la carta dev’essere una sorta di percorso guidato, un modo per formare ed indirizzare il cliente verso un consumo consapevole e ragionato.

D'altronde l'attenzione di Natalizio al tema è sempre stata importante, consideratle collaborazioni con agenzie di tutela gastronomiche come Slow Food e professionisti della medicina e dell'alimentazione, tra i tanti Antonio Moschetta.

Non è il primo riconoscimento che Il Patriarca riceve, infatti nei suoi ormai 10 anni di attività ne ha ricevuti molteplici, tra i quali i bronzi e gli argenti ai Campionati Nazionali di Cucina del 2016 e del 2017.