Papa Francesco a Molfetta per ricordare don Tonino, il pastore fattosi popolo

di La Redazione
Cultura e Spettacoli, Video
21 aprile 2018
Photo Credits: Lisa Fioriello

Le immagini registrate da BitontoTV

Una folla di circa quarantamila persone in festa ha accolto ieri Papa Francesco a Molfetta, giunto in Visita Pastorale per ricordare don Tonino Bello nel venticinquesimo anniversario della morte. 

Un evento storico per Molfetta, che ha fatto il paio con il passaggio fugace da Alessano - città natale di Bello. Imponenti le misure di sicurezza e numerose le autorità presenti, anche bitontine, come il comandate della Polizia Locale, Gaetano Paciullo, il Presidente del Consiglio, Vito Labianca, l’assessore Marianna Legista e il capo dello staff del Sindaco, Christian Farella.

Tutti ad ascoltare Bergoglio, che ha celebrato il “pastore fattosi popolo”, portando con sé il pastorale in legno d’ulivo che fu di don Tonino. Il “Pane spezzato”, ha spiegato Papa Francesco, è “pane di pace”, “don Tonino lo ha affermato con forza quando diceva che ‘la pace non viene quando uno si prende solo il suo pane e va a mangiarselo per conto suo’. Germoglia nella convivialità - quella delle differenze, secondo Bello -, nell’atto di condividere il ‘Pane di unità e di pace’”.

Tra la ventina di vescovi che hanno concelebrato messa con Papa Francesco, mons. Francesco Savino, giunto dalla Calabria, anc'egli molto legato alla figurad di Bello.

Le immagini registrate da BitontoTV e la gallery fotografica di Lisa Fioriello

 

Guarda lo speciale di BitontoTV su don Tonino Bello 

Guarda la gallery fotografica completa

IMG_2925.jpg
IMG_1257.jpg
IMG_3031.jpg
IMG_2997.jpg
IMG_2860.jpg
IMG_2852.jpg
IMG_2849.jpg
IMG_3095.jpg
IMG_2857.jpg
IMG_2878.jpg