Il centro estetico risponde a BitontoTV: 'Nessuno vuole dettare canoni di bellezza'

di La Redazione
Cronaca
09 marzo 2018

Il centro estetico risponde a BitontoTV: 'Nessuno vuole dettare canoni di bellezza'

La titolare interviene dopo la polemica sulla campagna pubblicitaria 'Quest'anno dimagrisco anche io'

Dopo la pubblicazione su BitontoTV dell'articolo "Magro vuol dire bello?", a firma di Federica Monte, il centro estetico che ha promosso la tanto discussa campagna pubblicitaria "Quest'anno dimagrisco anche io" ha deciso di inoltrare una replica alla testata. 

La titolare dell'attività ha spiegato che dietro quella pubblicità non si nasconde alcun pregiudizio e che il lavoro reclamizzato costituisce esclusivamente "un valido aiuto per chi sta perseguendo il proprio benessere psico-fisico".

La replica integrale: 

 

Il senso dello slogan pubblicitario, “Quest'anno dimagrisco anche io”, non implica nessun dovere nei confronti di alcuno a dimagrire ma, al contrario, una possibilità per tutti/e coloro che convivono col malessere di un corpo che non amano di migliorare la propria condizione.  

Questa campagna pubblicitaria non ha l'intento di veicolare l'equazione bellezza=magrezza ma semmai l'equazione magrezza=salute. Non si può ignorare, infatti, come una delle piaghe della moderna società occidentale sia rappresentata dall'obesità e che secondo l'Organizzazione mondiale della sanità sia uno dei principali problemi di salute pubblica nel mondo. L'obesità è una vera e propria patologia, come ricorda Giuseppe Fatati (presidente della Fondazione Adi, Associazione italiana di dietetica e nutrizione clinica), e secondo dati ISTAT del 2016 affligge il 10,4 % degli italiani mentre il 35 % è in sovrappeso. Obesità e sovrappeso sono condizioni associate a morte prematura e ormai universalmente riconosciute come fattori di rischio per le principali malattie croniche: malattie cardiovascolari, malattie del fegato, cancro tanto per citarne alcune. Questo per spiegare un po' la portata del problema e che non si tratta di una questione prettamente estetica ma di salute. 

Come se non bastasse a questo va ad aggiungersi la componente psicologica: chi è obeso o è in sovrappeso ha di solito un'autostima minore rispetto agli altri con rischi di depressione o turbamenti emotivi e conseguente allontanamento dal mondo esterno. Le soluzioni a questa condizione sono date prima ancora che da una dieta dall'educazione alimentare e dall'attività fisica corredate da uno stile di vita sano. Tra i validi supporti che possono agevolare il raggiungimento di questi obbiettivi si pone il centro estetico e quello in questione offre trattamenti come vacum gym, onde acustiche, velasmooth funzionali alla perdita di calorie e rassodamento dell'epidermide. 

In conclusione, nessuno qui intende salire sul piedistallo e dettare indiscutibili e totalitari canoni di bellezza valevoli per l'intero genere femminile dando assolutamente per assodato che ciascuno è libero di avere il corpo che vuole. Semplicemente si sta offrendo un valido aiuto per chi sta perseguendo il proprio benessere psico-fisico.