Campionati italiani di atletica FISDIR e FISPES: alla Polisportiva Elos due ori e un argento

di La Redazione
Sport
19 marzo 2018

Campionati italiani di atletica FISDIR e FISPES: alla Polisportiva Elos due ori e un argento

Simone Colasuonno e Vincenzo Colamorea vincono nei 3mila piani e salto in lungo

Si sono svolti questo fine settimana ad Ancona i Campionati Italiani di Atletica Leggera FISDIR (Federazione Italiana sport paralimpici degli intellettivo relazionali) e FISPES (Federazione Italiana sport paralimpici e sperimentali). La VII edizione della competizione, organizzata dall’A.S. e Culturale Anthropos di Civitanova Marche, ha visto coinvolti nelle gare 101 atleti provenienti da tutta Italia e suddivisi in due categorie: Open e C21 (relativa agli atleti con Sindrome di Down). 

Nell’ambito di questa grande festa dello sport, anche Bitonto è stata presente, con la partecipazione di due giovani promesse della Polisportiva Elos: Simone Colasuonno di Palo del Colle e Vincenzo Colamorea di Bitonto. Seguiti dall’allenatore Giuseppe De Napoli e dal Direttore Tecnico Vito Sasanelli, al Palaindoor di Ancona i due giovani atleti hanno gareggiato nel salto in lungo e poi, rispettivamente, nei 3000 metri piani e nei 60 metri piani, Open. La Elos così ha portato a casa ben tre medaglie, due ori e un argento: Vincenzo Colamorea è campione italiano di salto in lungo categoria Junior, mentre Simone Colasuonno secondo nel salto in lungo categoria Senior e campione italiano nei 3000 mt piani categoria Senior.

Emblema della professionalità e dell’impegno che fanno da base a queste splendide vittorie è la preparazione del team Elos e degli esperti della A.S.D. e C. “Laureati in Movimento” di Bitonto, figure disponibili ed estremamente attente al corretto sviluppo fisico e relazionale dei ragazzi della Polisportiva. La squadra è consistente, ricca e variegata: lo stesso Simone Colasuonno è stato seguito e allenato anche a Palo del Colle da Giovanni Zaccheo, storica figura di riferimento nel campo dell’atletica, nonché allenatore e Presidente della A.S.D. “Fiamma Olimpia Palo”. Una macchina ben oleata, dunque, i cui ingranaggi girano con vigore, spinti da passione e fiducia nel proprio lavoro e nei confronti della quale le istituzioni locali mostrano sostegno e disponibilità. E, a capo di un meccanismo così composito e variopinto, coloro che sapientemente ne guidano il percorso, a livello umano, professionale e sportivo: Franco Bonasia, presidente della Polisportiva Elos, e Vito Sasanelli.

Di questa esperienza non sono rimasti solamente trofei e premi. Nel Palaindoor di Ancona, impianto sportivo all’avanguardia tra i migliori d’Italia ed Europa, i ragazzi della Elos hanno avuto l’opportunità di calarsi in un’esperienza formativa, totale e totalizzante, in cui lo sport vive nella sua forma più pura e assoluta. “Realtà come queste occorre non viverle in maniera strumentale - commentano dalla Polisportiva - Le risorse investite in manifestazioni del genere ritornano, ampiamente, sotto una forma differente, attraverso la consapevolezza di aver garantito a dei giovani con bisogni speciali l’espressione totale delle proprie potenzialità”