Ad aprile il congresso di Città Democratica

di La Redazione
Politica
20 marzo 2018

Ad aprile il congresso di Città Democratica

La lista civica sarà chiamata a rinnovare le cariche interne

Ad aprile si terrà il secondo congresso di Città Democratica. I prossimi 7 e 8 aprile, la lista civica sarà chiamata a rinnovare le cariche interne, dopo la presidenza di Vito Modesto, terminata nei mesi scorsi con le dimissioni e la reggenza affidata a Beppe Martucci. 

Sicuramente saranno tanti i temi di dibattito interno al movimento, nato come associazione politico-culturale, sin dal 2012 legata al progetto amministrativo di Michele Abbaticchio, che ha seguito con rappresentanti in seno al Consiglio Comunale e all’Amministrazione. 

Tra i tag promossi nella campagna di comunicazione del congresso c’è “Costruire”: un riferimento, probabilmente, ai percorsi di dialogo avviati all’interno del centrosinistra, con particolare attenzione al canale privilegiato con il Partito Democratico. Sicuramente uno degli argomenti di discussione della due giorni, come il futuro dell’esperienza civica, a partire dal dopo-Abbaticchio. 

Il congresso, che doveva tenersi ad inizio anno, è stato anticipato da una serie di iniziative culturali e da dibattiti sui temi caldi della sinistra, dal welfare all’integrazione.