La scuola media Sylos ospita l'ambasciatore del sorriso Andrea Caschetto

di La Redazione
Cronaca, Cultura e Spettacoli, Video
06 febbraio 2018

L'intervista di BitontoTV

Un tumore alla testa ha ridotto le sue capacità mnemoniche, così Andrea Caschetto ha dovuto imparare a ricordare con un metodo unico: le emozioni. L’”ambasciatore del sorriso” è stato ieri ospite dell’Istituto Comprensivo “Sylos” di Bitonto per dialogare con studenti e insegnanti che hanno letto il suo “Dove nasce l’arcobaleno”.

Nel libro Caschetto racconta la lunga avventura che lo ha portato in giro per il mondo con l'obiettivo di abbattere le barriere e donare un sorriso ai più piccoli. Un progetto incredibile, che ha attirato le attenzioni dell'ONU, che lo ha invitato a tenere un discorso in occasione della Giornata Mondiale della Felicità.

“Questo viaggio nasce da una memoria guasta: la mia […]  - si legge nel libro - Nel mio sangue scorre adrenalina, vivo nel movimento e la notte per me è il momento delle idee e dei pensieri. Delle scelte. Finora, non ho mai conosciuto la stanchezza. Quanto alla memoria, mi sono organizzato. I ricordi non erano stati spazzati via, solo che li confondevo e a tratti latitavano: avevo bisogno di ancorarli. E di riempire la mente sgombra di cose che potessi ricordare per tutta la vita: indelebili".

BitontoTV ha incontrato Andrea Caschetto a margine dell’evento.