Stasera al Sylos la Notte Nazionale del Liceo Classico

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
12 gennaio 2018
Photo Credits: Lisa Fioriello

Stasera al Sylos la Notte Nazionale del Liceo Classico

Seminari e incontri incentrati sulla medicina

Torna questa sera al "Carmine Sylos" di Bitonto la Notte Nazionale del Liceo Classico, nata diversi anni fa e sviluppatasi in sinergia con una Rete Nazionale che conta circa 400 licei, una Rete Sud e una Rete Regionale dei Licei Classici. L’obiettivo dichiarato è rilanciare il Liceo Classico, definito dal prof. Canfora “Liceo Critico, trampolino di lancio per le migliori intelligenze dei giovani di ogni provenienza e diretti alle più svariate facoltà universitarie”. 

Quest’anno l’attenzione degli organizzatori – il corpo docente del Sylos – si è rivolta alla Medicina. Nella serata verranno esplorate le implicazioni, i rimandi, le affinità tra gli insegnamenti del curriculum del classico e gli studi di Medicina. 

Aprirà la serata, alle ore 18:00, un ricordo di Carmine Sylos, bitontino illustre a cui è intitolato il Liceo Classico di Bitonto, e a seguire si articolerà un ricchissimo programma di interventi a cui parteciperanno numerosi ospiti esterni e, ovviamente, gli studenti del Liceo.

Il programma: alle ore 18:00 in Aula Magna ci sarà l’inaugurazione “A 250 anni dalla nascita: commemorazione di Carmine Sylos”; alle ore 18:30 nell’AULA V AL “Medicina tra passato e presente”; alle ore 19:00 Antico Gabinetto di Scienze “Lezioni di anatomia”, “E quindi uscimmo a riveder le stelle”. L’arte deve turbare, la scienza rassicurare. (G. Braque); “Esperimenti di fisica”; “Federico. Lo sguardo curioso”; “L’animale dentro” .

Seguirà alle ore 19.30 “Ettore e Andromaca. Rapsodia dell’amore e della guerra”, “La medicina tra mito e magia” e alle ore 20:00 “Il calderone di Medea: magia e farmacopea nel Rinascimento”, alle ore 20:30 si terrà il seminario “La medicina tra formazione, ricerca ed emergenza”. Chiuderà la serata, alle ore 22:00, il “Contest musicale delle band del Liceo” nella palestra dell’Istituto.