Pubblicato il bando per la redazione del nuovo Piano Urbanistico Generale

di La Redazione
Politica, Cronaca
23 gennaio 2018

Pubblicato il bando per la redazione del nuovo Piano Urbanistico Generale

L'assessore Fiorio: 'Una tappa necessaria per dotare il Comune di strumenti di pianificazione adeguati'

Con apposita determina, il Comune di Bitonto ha pubblicato il bando per la progettazione e redazione del Piano Urbanistico Generale, destinato ai professionisti. 

Un nuovo passo, dunque, verso l’adozione di un nuovo strumento urbanistico, che andrà a sostituire il vecchio Piano Regolatore, che risale a diversi decenni fa. Per la progettazione del PUG saranno destinati quasi 200mila euro, di cui 130mila costituiranno l’onorario professionale destinato al team che redigerà il documento.

La pubblicazione del bando segue l’adozione del DPP, il Documento Programmatico Preliminare, avvenuta alla fine della scorsa consiliatura, con cui Palazzo Gentile fissò le linee guida su cui basare la nuova “visione” di città.

“Il programma BITONTO 2020 procede in linea con la programmazione strategica prevista in questi ultimi anni. Un’altra tappa fondamentale è stata raggiunta alla chiusura di quest’anno, denso di risultati importanti e scommesse sul futuro volto della nostra città. Una tappa necessaria per dotare il Comune di Bitonto degli strumenti di pianificazione urbanistica adeguati ai bisogni di una città che vuole crescere e svilupparsi - ha commentato l’assessore all’Urbanistica Federica Fiorio, che ha ereditato il lavoro avviato dall’ex delegato Nico Parisi -  Un atto importante che segue l’adozione, da parte del Consiglio Comunale, del Documento Programmatico Preliminare con cui si sono delineate le strategie che orienteranno il nuovo Piano negli ambiti dei cosiddetti '7 Fari': sostenibilità, nuova economia, paesaggio naturale, paesaggio agricolo, mobilità, patrimonio storico-monumentale, ristrutturazione del tessuto edilizio esistente. Risultati di questo tipo sono dovuti all’azione corale di quanti si sono spesi e si spendono per portare avanti un’attività strategica di programmazione, senza la quale si naviga a vista senza risultati concreti e coerenti con una visione di futuro”. 

L’assessore ha annunciato una nuova fase di partecipazione per la redazione del PUG: “Si sta per aprire, quindi, una nuova fase di partecipazione, che segue l'esperienza già intrapresa dall'Urban Center Bitonto e che dovrà accompagnare l’intero percorso di redazione del PUG, senza la quale un piano così importante non può rappresentare l’idea della nostra intera comunità”.