Il ministro Minniti su Bitonto: 'Sarà ripristinata la presenza dello Stato su tutto il territorio'

di La Redazione
Cronaca
02 gennaio 2018
Photo Credits: La Stampa

Il ministro Minniti su Bitonto: 'Sarà ripristinata la presenza dello Stato su tutto il territorio'

Concluso il vertice in Prefettura. Abbaticchio: 'La città sarà simbolo del riscatto contro la criminalità'

Lo Stato sarà presente su tutto il territorio di Bitonto. È quanto dichiarato poco fa dal ministro Marco Minniti in un vertice urgente convocato in Prefettura, dopo i tragici fatti dello scorso sabato, quando un’anziana signora ha perso la vita perchè colpita durante una sparatoria nei pressi di Porta Robustina, a Bitonto.

Come riportato dal Da Bitonto, che ha seguito live la conferenza stampa successiva alla riunione, il Ministro dell’Interno ha promesso di “non dare tregua ai clan” attraverso “un’attività investigativa più organizzata di medio periodo”, volta ad individuare e arrestare chi ha fatto parte dei due gruppi di fuoco.

“La risposta dello stato sarà dura” ha continuato Minniti, che ha annunciato uno straordinario controllo del territorio per riaffermare la “presenza dello Stato in ogni parte della città di Bitonto”. Per questo le forze di polizia predisporranno ad horas un piano straordinario di controllo e di contrasto ad ogni forma di illegalità. Non è escluso che già nel pomeriggio si decida per un incremento del numero di agenti a disposizione della locale stazione dei Carabinieri e del Commissariato di Polizia.

Il capo del Viminale, assieme al sindaco della Città Metropolitana, Antonio Decaro, ha espresso vicinanza a Michele Abbaticchio e a tutta la comunità bitontina. “Quella pallottola è stata finanziata anche da noi, che continuiamo a comprare droga dai clan - il commento duro del primo cittadino di Bitonto, che però si è detto speranzoso - la risposta dello Stato avverrà nel territorio dove sono nato e cresciuto. Bitonto è diventata terra simbolo del riscatto contro la criminalità e la droga”.

Intanto oggi pomeriggio, in Cattedrale, si terranno i funerali dell’anziana. A seguire, alle ore 19:00, la cittadinanza si ritroverà in Piazza Aldo Moro per un momento di riflessione. Prevista la partecipazione dei sindaci della Città Metropolitana, di Libera, di Avviso Pubblico, dell’Arcidiocesi e di numerose realtà associative.