Presentata 'Comedy', la stagione del 'Traetta' dedicata al teatro amatoriale

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Cultura e Spettacoli
11 dicembre 2017

Presentata 'Comedy', la stagione del 'Traetta' dedicata al teatro amatoriale

Sette appuntamenti in collaborazione con la FITA

La stagione teatrale “Comedy”, dedicata al teatro amatoriale pugliese, torna per la seconda volta al “Traetta” di Bitonto. La rassegna, che comprende sette appuntamenti, è organizzata dal Comune di Bitonto con l’ausilio della Federazione Italiana Teatro Amatori (FITA). 

L’obiettivo cardine del progetto è permettere alle compagnie teatrali bitontine, e provenienti dalle città limitrofe, di potersi esibire dinanzi ai propri concittadini nel teatro storico di Bitonto, che ha spesso ospitato importanti pièce di caratura nazionale.

“Questa stagione è stata realizzata dal Comune con la collaborazione di Fida e delle compagnie bitontine e forestiere – ha spiegato Anna Maria Carella, presidente di FITA Puglia, durante la presentazione del cartellone, tenutasi ieri a teatro – Questo accordo nasce per dare l’opportunità alle compagnie del territorio bitontino di esibirsi in questo bellissimo teatro. Ci saranno quattro compagnie bitontine, una barese, una da Palo del Colle e una da Castellana Grotte. Siamo orgogliosi di questo evento, perché per la prima volta un’Amministrazione Comunale è sensibile al teatro amatoriale”.

“La stagione amatoriale è molto importante perché a volte si corre il rischio di ritenere il teatro, soprattutto se storico come il nostro, un luogo da destinare a soli eventi d’élite. Invece noi abbiamo reso il teatro aperto a tutti perché riteniamo il “Traetta” un bene comune che appartiene a tutti: sia al grande attore che viene da Roma, Milano o dall’estero, sia al bambino che presenterà la sua recita natalizia” ha proseguito Rocco Mangini, assessore al marketing territoriale.

“Comedy” sarà aperta il 7 gennaio con “Ferdinando” di Annibale Ruccello, in un allestimento a cura del “Teatro Due” di Castellana Grotte, poi sarà la volta di “Il Ladro” di Angelo Rojo Marisciotti il 28 gennaio con la compagnia “Terra mia” di Bari. A seguire l’11 febbraio “Attorematto” di Bitonto inscenerà “Il borghese gentiluomo” di Moliere, mentre il 4 marzo “Impronte” di Palo del Colle poterà sul palco “Taxi a due piazze” di Ray Cooney. L’8 aprile “Amici per la crepapelle” di Bitonto rappresenterà la celebre “Miseria e nobiltà” del commediografo partenopeo Eduardo De Filippo; il 22 aprile sarà la compagnia “Mariottarte” di Mariotto a portare in scena “Non è vero ma ci credo” di Peppino de Filippo. Chiuderà “Res Ludica” di Bitonto il 6 maggio con “Per qualche euro in più”, una rielaborazione di Gaetano Napoli ispirata a “Purga e cioccolato” di Gian Carlo Pardini.

Il costo del biglietto d’ingresso per tutti i sette appuntamenti è 8 euro per la platea e di 5 euro per gli ordini. Il prezzo dell’abbonamento al primo e secondo ordine è di 30 euro.