Il Consiglio Comunale di Bitonto: 'Guerra senza sconti alla mala'

di La Redazione
Politica, Cronaca
30 dicembre 2017

Il Consiglio Comunale di Bitonto: 'Guerra senza sconti alla mala'

L'assise risponde compatta alle sparatorie di questa mattina

Il Consiglio Comunale interviene compatto per commentare i tragici fatti di questa mattina, durante i quali un'anziana donna è stata colpita a morte da una pallottola vagante esplosa durante una sparatoria nei pressi di Porta Robustina. Con una nota firmata da tutti i componenti, l'assise condanna fermamente l'accaduto e promette una "guerra senza sconti" alla mala, per non vanificare il lavoro "di chi si prodiga per il riscatto, anche d’immagine, della nostra terra".

 

La nota:

Il Consiglio Comunale di Bitonto, in rappresentanza di tutta la città, esprime un profondo cordoglio per l’assurda morte della concittadina Anna Rosa, vittima tragicamente incolpevole della furia omicida dei delinquenti che seminano violenza in città, offuscandone la dignità e minacciandone l’incolumità. Due sentimenti contrastanti ci animano. Da un lato la consapevolezza di essere una comunità operosa, creativa, onesta e accogliente, che purtroppo deve fronteggiare la violenza e l’arroganza di alcuni gruppi criminali, che non rappresentano altro che una sparuta minoranza, cui, sia detto senza alcuna esitazione, il nostro consesso, a nome della città, dichiara una guerra senza sconti. 

Dall’altro il rammarico nel vedere messo a repentaglio il duro lavoro quotidiano di chi si prodiga per il riscatto, anche d’immagine, della nostra terra. Non prevarrà la cronaca nera di questi giorni. Torneremo tutti all’opera, più motivati che mai. Lo dobbiamo a questa vittima innocente e ai nostri figli, cui abbiamo il dovere di consegnare una città giusta e pacificata.