Questa sera in Piazza Cattedrale la festa dei popoli

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
12 ottobre 2017

Questa sera in Piazza Cattedrale la festa dei popoli

La serata chiuderà le rassegne 'Oltre i confini' e 'Oltre la legalità'

Si concluderà questa sera con la grande festa dei popoli la seconda edizione di “Oltre i confini”, quest’anno inserita nella programmazione di “Oltre la legalità”, dedicata alle migrazioni. 

Sul palco allestito in Piazza Cattedrale, a partire dalle ore 19:00, si alterneranno gli spettacoli dal mondo, curati dalle associazioni L’Onda Perfetta, Itinerari e Sentieri di Giovanni Labate, BollyBari Dance e Bollywood Bari Puglia Italy di Fatmira Khan e i concerti dei Folà e di Bandita - Officina del Ritmo. Previsto, a partire dalle ore 19:00, uno spettacolo per bambini a cura dell’associazione Le chiavi di Davide, con la partecipazione di numerosi bambini, grazie alla cooperativa Eughenia. Protagonisti della serata saranno anche i ragazzi del progetto SPRAR. Sin dall’inizio della festa, in piazza saranno presenti gli stand delle comunità straniere presenti nell’area metropolitana di Bari, dell’associazione L’Onda Perfetta, di Ethnic Cook, Progetto Continenti, Mondodomani e delle tante realtà che stanno aderendo in queste ore. 

Durante la serata sarà possibile firmare per sostenere la campagna “Ero straniero – l’umanità che fa bene”, lanciata ufficialmente in Senato lo scorso 12 Aprile.L’obiettivo della campagna è la sensibilizzazione culturale a favore dei migranti ed il superamento delle norme contenute nell’attuale normativa sull’immigrazione, nello specifico relative alla legge Bossi-Fini.

“Oltre i confini” è partita lo scorso due ottobre con la presentazione del “Rapporto Immigrazione” di Caritas e Migrantes. In dieci giorni ci sono state presentazioni di libri, proiezioni cinematografiche e momenti sportivi.

“Oltre la legalità” e la seconda edizione di “Oltre i confini” sono organizzate dal Comune di Bitonto e dalla Fondazione Opera Santi Medici Cosma e Damiano Onlus in collaborazione con le associazioni Tecla, L’Onda Perfetta, Mondodomani, Progetto Continenti, Ethnic Cook, Just Imagine, Inuit, Le chiavi di Davide, Cenacolo dei Poeti, ASD Bitonto Sportiva, le cooperative Auxilium, Eughenia, I bambini di Truffaut, il presidio Libera di Bitonto e il sostegno della Caritas Diocesana Bari-Bitonto e di Migrantes.