Filosofia, geografia e fotogiornalismo. Ecco 'Filosofi in Città'

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
08 settembre 2017

Filosofia, geografia e fotogiornalismo. Ecco 'Filosofi in Città'

La rassegna dedicata al tema 'inclusione/esclusione' si svolgerà dal 28 al 30 Settembre. Tra gli ospiti di punta il Premio Pulitzer Manu Brabo

Dieci ospiti - filosofi, geografi, pedagogisti e persino due fotoreporter di calibro internazionale, tre conversazioni serali, due masterclass, un'allocuzione inaugurale e tanti laboratori didattici che vedranno coinvolti studenti di tutti gli istituti scolastici superiori bitontini. La terza edizione di “Filosofi in Città”, la manifestazione filosofica ideata nel 2015 dalla professoressa Giusi Strummiello, professore ordinario di Filosofia Teoretica dell'Università degli Studi di Bari, e quest'anno organizzata dall’associazione Rivolte Logiche, si terrà a Bitonto dal 28 al 30 settembre prossimo.

L’evento, anche quest’anno diretto dalla prof.ssa Giusi Strummiello, sarà dedicato alla questione scottante “Inclusione/Esclusione”. Cosa significa appartenere ad una comunità? Qual è il rapporto tra identità ed esclusione del “diverso”? Quali sono i luoghi e le modalità per cui passano, oggi, queste pratiche – talvolta eclatanti, ma anche tacite – di esclusione? “Filosofi in Città” discuterà attorno a questi interrogativi, grazie alla partecipazione di studiosi e professionisti della comunicazione, per provare a sostituire al ritmo incalzante della cronaca - che sempre più spesso si occupa di casi di proteste contro i Centri di Accoglienza o di episodi di xenofobia - il passo lento del pensiero, che ai punti esclamativi dei facili slogan preferisce gli interrogativi del dubbio.

A questi ed altri interrogativi saranno dedicate le tre giornate della manifestazione, articolate nelle tre sezioni seguenti: “Gli spazi dell’inclusione/esclusione” il 28 settembre; “Le geografie dell’inclusione/esclusione” il 29 settembre; “I dispositivi dell’inclusione/esclusione” il 30 settembre.

La kermesse ospiterà: Petar Bojanič (filosofo, Università di Belgrado); Valerio Bispuri (fotoreporter, autore di Encerrados e Paco); Mario Schermi (pedagogista all’Università di Messina, formatore dell’Istituto Centrale di Formazione presso il Ministero della Giustizia); Manu Brabo (fotoreporter, Premio Pulitzer 2013); Giulia De Spuches (geografa all’Università di Palermo); Olivier Razac (filosofo all’Università di Grenoble, autore di “Storia politica del filo spinato”); Caterina Resta (filosofa all’Università di Messina).    

Grazie alla partnership con l’Ordine dei Giornalisti di Puglia, “Filosofi in Città” ha organizzato due masterclass con Valerio Bispuri dal titolo “Dentro la storia” e Manu Brabo dal titolo “Fotografare nelle zone di conflitto”, eventi validi come formazione professionale continua. La partecipazione, gratuita per gli iscritti, dà diritto a 2 crediti. Coloro che, pur non essendo iscritti all'Ordine, fossero interessati a partecipare, devono inviare una mail con i propri dati all'indirizzo rivoltelogichebitonto@gmail.com o contattare direttamente lo staff di Rivolte Logiche. Ai non-iscritti all'Ordine dei Giornalisti è richiesto un contributo simbolico per le spese sostenute dall'Associazione, secondo una delle seguenti formule.

Il versamento del contributo può essere effettuato direttamente al proprio arrivo il giorno della Masterclass. All'atto della prenotazione via-mail ciascun interessato riceverà un coupon nominativo che dà diritto di accesso all'/agli evento/i, previo versamento del contributo.

La manifestazione conserverà la sua natura itinerante: i tre incontri serali (partecipazione gratuita) si svolgeranno in altrettante piazze del centro antico di Bitonto, ossia piazza Cattedrale il 28 settembre, piazza Cavour il 29 settembre e piazza San Silvestro il 30 settembre, mentre le masterclass a Villa Sylos (ex Contessa). I dibattiti serali sui i tre temi saranno trasmessi in diretta streaming su BitontoTV (www.bitontotv.it).

“Filosofi in Città” è un evento organizzato dall’associazione Rivolte Logiche, in collaborazione con il dipartimento DISUM dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, con il patrocinio del Comune di Bitonto, inserito nella BitontoEstate 2017. La manifestazione gode della prestigiosa partnership dell’Ordine dei Giornalisti di Puglia e della media partnership di BitontoTV e Primo Piano, con il sostegno di Libreria del Teatro, B&B Il Cimiero, Ristorante “Il Patriarca”.