La pioggia non ferma la 'Carmen' del Bitonto Opera Festival

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
04 settembre 2017

La pioggia non ferma la 'Carmen' del Bitonto Opera Festival

Cinquecento paganti nell'anfiteatro 'Lama Balice'

Nonostante il maltempo, il Bitonto Opera Festival ha siglato un enorme successo. Sabato sera, infatti, a scrosciare è stata una pioggia di applausi, tributata dagli oltre 500 spettatori presenti all’anfiteatro naturale “Lama Balice” per la “Carmen”, opera in quattro atti di Georges Bizet, su libretto di Henri Meilhac e Ludovic Halévy, tratta dall’omonima novella di Prosper Mérimée.

Sul palco bitontino a rivivere è stata la storia di una passione travolgente: quella tra la sigaraia Carmen (il mezzosoprano Patrizia Patelmo) e il soldato don José (il tenore Ignacio Encinas). Un amore che si scontra con la voglia di libertà di lei, zingara nella vita e nei sentimenti, e con la gelosia del militare, pronto ad uccidere la sua amata pur di non lasciarla tra le braccia di un altro.

A ruotare nelle vite dei due amanti ci sono anche il torero Escamillo (Carlo Provenzano); Micaëla, fidanzata e sorella adottiva di don José (Margherita Pugliese); il tenente Zuniga (Sorin Drăniceanu); il sergente Moralès (Gianfranco Zuccarino); Frasquita e Mercédès, amiche della sigaraia (Elena Sciancalepore e Moon Jin Kim); e i contrabbandieri Dancairo e Remendado (Antonio Pannunzio e Francesco Doto).

Grande l’esordio cittadino per i piccoli artisti del Coro di Voci Bianche del Mediterraneo, guidati dal maestro Teresa Tassiello, bravissimi sia nell’esecuzione che nella tenuta del palco. Bella interpretazione anche quella dei cantanti del Coro Lirico Giovanile “Città di Bitonto”, diretto dal maestro Anna Lacassia.

A curare la regia dell’opera è stato il direttore artistico Carlo Antonio De Lucia, supportato da Vincenzo Maria Sarinelli e da Giulia Rivetti. Al maestro Leonardo Quadrini è stata invece affidata la direzione dell’Orchestra Sinfonica del Bitonto Opera Festival

Lo spettacolo è stato inoltre impreziosito dalle coreografie curate dall’A.S.D. Art Studio Dance Emotion della maestra Lucia Saponieri, pluricampionessa, finalista ai campionati del mondo professionisti 10 danze e tecnico della Federazione Italiana Danza Sportiva.

Al successo dell’opera, va sommata anche la grande riuscita della “Cena Carmen”, la degustazione di piatti tipici spagnoli che ha preceduto lo spettacolo. Tanti sono stati infatti gli spettatori che hanno deciso di lasciarsi deliziare dalle creazioni degli chef della Masseria “Lama Balice”.

Con “Carmen” si conclude la quattordicesima edizione del Bitonto Opera Festival, manifestazione lirica organizzata da “La Macina – Associazione socioculturale” e dalla “Raffaello Comunicazione”, in collaborazione con l’Associazione socioculturale “Coro lirico giovanile – Città di Bitonto”Masseria “Lama Balice”, Fondazione Villa Giovanni XXIII – OnlusDe Pinto Group, la testata giornalistica “da Bitonto”Gruppo Intini Associazione Michele De Pinto “Legalità e salute”.

La kermesse è stata patrocinata dalla Regione Puglia, dal Comune di Bitonto e dal Parco delle Arti. L’Amministrazione Comunale, in particolare, ha voluto dare il proprio in bocca agli artisti poco prima dell’entrata in scena.

Sabato mattina, infatti, il sindaco Michele Abbaticchio si è recato all’Anfiteatro naturale “Lama Balice” per salutare i protagonisti e il direttore artistico.