L'Ira di Febo la band bitontina che fonde il funk rock al rap

Massimiliano Dilettuso
di Massimiliano Dilettuso
Cultura e Spettacoli, Video
12 settembre 2017

Nelle scorse settimane è apparso il singolo di lancio 'What the funk'

Produrre brani inediti che mescolino il funk rock al rap: ecco l’obiettivo che si propone L’Ira di Febo, un’emergente band bitontina nata dall’unione di Federico Marinelli e Antonio Allegretti.

Lo scorso ottobre, i due musicisti –  rispettivamente bassista e batterista –, reduci da un’esperienza comune in un altro complesso locale, hanno dato vita al gruppo a cui, dopo pochi mesi, si sono aggiunti anche il chitarrista capursese Gigi Laricchia e il rapper bitontino Valerio Vacca.

“Abbiamo scovato Gigi su dei gruppi facebook per musicisti e abbiamo fatto tante prove con lui per testare la sinergia che si creava tra noi – hanno spiegato i due fondatori Federico e Antonio ai taccuini di BitontoTv Stavamo cercando anche una voce particolare per il nostro gruppo e l’abbiamo trovata solo dopo tre mesi. Con l’arrivo di Valerio abbiamo finalmente potuto iniziare a comporre”.

Una grande passione per la musica e per il rock accomuna i quattro talenti nostrani, che fin da subito hanno deciso di mescolare i propri interessi: Federico, Antonio e Gigi sono fan dei Red Hot Chili Peppers e dei Primus, mentre Valerio è un rapper singolare e si ispira a Caparezza. La miscela ha dato vita a L’Ira di Febo, il cui nome nasce da un gioco di parole tra Febo – epiteto del Dio greco Apollo – e l’Ira, strumento utilizzato dalla stessa divinità. “L’ira è ciò che cerchiamo di trasmettere tutte le volte che suoniamo”, hanno affermato i giovani musicisti. 

“Abbiamo lavorato molto per unire il genere funk rock al rap e non è stato semplice – hanno raccontato – ma, in fondo, il funk si sposa molto bene con il rap impegnato e originale di Valerio. Abbiamo provato anche ad esibirci live e siamo stati sia a Bitonto, ma anche a Mariotto e Rutigliano. Ora che abbiamo più pezzi, però, vorremmo mettere a punto più date dal vivo”.

Al momento la band bitontina ha realizzato due brani – entrambi disponibili su YouTube, ndr – intitolati “What’s Up Doc?” e “What The Funk”. Il secondo pezzo, realizzato in collaborazione con Davide Saponieri, Marco Fischietti e il Death Star Studio, è il singolo lancio del gruppo, che si sta preparando a pubblicare – tra la fine dell’anno corrente e l’inizio del prossimo – il suo primo EP.

Il primo lavoro de L’Ira di Febo sarà pubblicato su piattaforme online come Sound Cloud, ma la band promette di realizzare anche alcune copie fisiche del prodotto. Con questo progetto il gruppo si propone di visitare diverse zone della Puglia per poterlo presentare ad un pubblico più vasto.

La nostra intenzione è di porre la musica al centro della nostra vita affinché possa diventare un lavoro, anche se siamo consapevoli che la strada da percorrere è ancora lunga” hanno concluso.