Ieri la Stradynamyka a Palo del Colle. Il numero più alto di iscritti da Bitonto

di La Redazione
Sport
04 settembre 2017
Photo Credits: Grazia Colasuonno

Ieri la Stradynamyka a Palo del Colle. Il numero più alto di iscritti da Bitonto

La gara podistica è stata vinta da Dario Santoro e Mariangela Ceglia

Si è svolta ieri la terza edizione della Stradynamyka, manifestazione podistica di 10 km organizzata da Dynamyk Fitness Club (sezione atletica) a Palo del Colle e diretta tecnicamente da Vincenzo Trentadue. A tagliare il traguardo per primi il traguardo guadagnandosi il podio di vincitori Dario Santoro e Mariangela Ceglia.

Giunta ormai alla sua terza edizione, la gara è stata quest’anno dedicata alla memoria di due podisti scomparsi prematuramente Vito Prezioso e Nino Danisi.  "Riguardo Vito Prezioso e Nino Danisi - ha affermato Vincenzo Trentadue - abbiamo creato un gemellaggio con la città di Monte Sant’Angelo da dove arriveranno una trentina di atleti. Quindi il vero sport non divide ma unisce due paesi e per me questo è un orgoglio".

La gara, che rientra nel circuito Corrupuglia, è partita da Corso Vittorio Emanuele alle 9.30 con arrivo in Piazza Santa Croce dove. A riguardo il Sindaco, Anna Zaccheo, ha sottolineato: "Non c’è occasione migliore per mettere in evidenza anche la realtà architettonica del paese. Infatti, la corsa giunge in Piazza Santa Croce, una bellissima quinta scenica".

La Stradynamyka è stata aperta a tesserati e non, che hanno potuto scegliere di percorrere l’intero percorso di 10 km oppure solo 1 km, fino a piazza Santa Croce, per poi godersi la kermesse sportiva da spettatori. Tra gli iscritti il maggior numero è giunto proprio da Bitonto, rappresentata, tra l’altro, dagli iscritti dell’associazione “Bitonto Sportiva”.

E riguardo le dimensioni della gara e le misure di sicurezza necessarie ad una manifestazione sportiva di tale grandezza, il Dott. Lerario si era così espresso in conferenza stampa: “Avremo 1200 iscritti, numero che si triplicherà tenendo conto degli accompagnatori, quindi ci saranno 4000 persone esclusivamente sulla piazza. Questi numeri impongono una organizzazione sanitaria abbastanza cospicua. Si tratta di una manifestazione che sta crescendo in maniera esponenziale e crescendo crescono le esigenze. Dunque, questa crescita smisurata, ha reso necessaria, quest’anno, anche la partecipazione del Comitato di Bari della Croce Rossa italiana. Parteciperemo all’evento con due ambulanze, una postazione di riabilitazione fissa sotto tenda collocata in Piazza Santa Croce e numerose squadre appiedate dislocate lungo il percorso”.