Un sApericena dedicato alla Storia Romana. Eccezionalmente il prossimo venerdì a Gradisca

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
23 agosto 2017

Un sApericena dedicato alla Storia Romana. Eccezionalmente il prossimo venerdì a Gradisca

Torna dopo la sosta il format di Rivolte Logiche. Speaker della serata Nicolò Spadavecchia

Si terrà eccezionalmente venerdì 25 agosto presso Gradisca, a Bitonto, a partire dalle ore 18:30, il quinto appuntamento della seconda edizione di “sApericena”, il format che unisce cultura e gastronomia, curato dall’associazione “Rivolte Logiche”.

Tema della serata, dedicata interamente alla Storia Romana, sarà “Il Discorso del Princeps. Il problema dell’integrazione visto da un imperatore dotto”.

È un aristocratico balbuziente; contro ogni ambizione personale è costretto a salire al trono; ed è convinto che per fare davvero grande un Impero non basta sottomettere: bisogna integrare. Non è Giorgio VI d’Inghilterra, portato sul grande schermo da Colin Firth nell’acclamato Il Discorso del Re: è Claudio Cesare, imperatore romano del primo secolo dopo Cristo. Partendo da una celebre orazione dell’anno 48, pronunciata da Claudio nel Senato di Roma tra un balbettìo e l’altro, cercheremo di riscoprire l’atteggiamento degli antichi Romani nei riguardi di problemi sempre attuali: il rapporto con gli stranieri; l’accoglienza dei nuovi arrivati; l’equilibrio instabile fra conservazione e inclusione.

Speaker del quinto sApericena sarà con Nicolò Spadavecchia, dottore in Lettere Classiche e dottore di ricerca in Storia Romana, iscritto a un post-dottorato presso l'Università degli Studi di San Marino). Classe 1986, originario di Molfetta, da alcuni anni si dedica a ricerche sulla Repubblica romana antica: ha conseguito il titolo di dottore di ricerca ed è autore di un libro sul tema della Libertas tanto cara ai cittadini romani. 

Attualmente si sta perfezionando presso l’Università della esotica Repubblica di San Marino. È abilitato a insegnare discipline umanistiche nella scuola pubblica italiana, attività che ha già praticato per un anno nella verde Romagna. Appassionato di teatro antico e moderno, con alcuni amici attori si diverte a organizzare serate improntate al modello della conferenza-spettacolo. 

Il menù sarà interamente a cura di Gradisca e verrà svelato nelle prossime ore. Ingresso libero con consumazione obbligatorio di 5 euro. Tutte le info qui