Buone prassi. Iacomini dell'Unicef parla del lavoro di Eughenia su Rai 1

di La Redazione
Cronaca, Video
24 agosto 2017

Il portavoce del Fondo delle Nazioni Unite per l'infanzia ha partecipato alla trasmissione 'I nostri angeli'

Partì proprio da Bitonto, dalla Cooperativa “Eughenia”, il 2 marzo 2017, il viaggio di Andrea Iacomini, portavoce Unicef Italia, che ha girato la nazione per incontrare bambini ed operatori e segnalare problematiche, ma anche eccellenze sociali.

Lo scorso 22 agosto, Iacomini, ospite della trasmissione “I nostri angeli” su Rai 1, condotta dal giornalista Alessio Zucchini, per illustrare l’attività dell’Unicef, da sempre attenta a tutelare i bambini di tutto il mondo, ha parlato proprio delle attività della cooperativa bitontina, che da anni lavora con bambini a rischio dispersione e giovani di etnia rom (clicca qui per vedere lo speciale di BitontoTv su Eughenia).

 "L’Unicef è nata 70 anni fa per aiutare i nostri nonni, i nostri genitori, colpiti dalla seconda Guerra Mondiale portando aiuti di ogni tipo – ha spiegato il portavoce -. Siamo tornati in Italia perché c’è un’emergenza che riguarda tanti bambini che sbarcano sul nostro territorio, per il quale è necessaria la nostra presenza".

“Ci sono tre zone in particolare che mi stanno a cuore: l’associazione “Asante” di Palermo e il centro “Mondomigliore” a Rocca di Papa, gestito dalla cooperativa “Auxilium”, entrambe si adoperano per dare aiuto e sostegno ai bambini extracomunitari, e il centro “Baloo” della Cooperativa Sociale “Eughenia” di Bitonto. I ragazzi di Bitonto, italiani, che abbiamo coinvolto in una serie di attività perché figli di genitori che hanno avuto problemi con la droga e con la giustizia: gli operatori aiutano questi bambini, specie i rom, a vestirsi, andare a scuola. Sono servizi molto importanti: ho visitato questo centro e sono rimasto molto colpito anche dalla bravura e dalla umanità di chi ci lavora", ha concluso Iacomini. 

Un gesto che ha riempito di soddisfazioni gli operatori di Eugenia che in una nota hanno ringraziato il portavoce Unicef: “La Cooperativa, la presidente Patrizia Moretti e noi tutti operatori ringraziamo Andrea Iacomini per l’affetto e l’attestazione di stima che hanno concesso di parlare di noi, della nostra realtà, della città di Bitonto in virtù di una attività che svolgiamo con amore e dedizione da quattordici anni, ogni giorno. L’attenzione per i bambini, il loro benessere, la loro integrazione sociale saranno sempre il nostro obiettivo”.