Domani in sena 'The Diva - Oltre il successo', l'ultimo lavoro di Okiko The Drama Company

di La Redazione
Cultura e Spettacoli
13 luglio 2017

Domani in sena 'The Diva - Oltre il successo', l'ultimo lavoro di Okiko The Drama Company

Appuntamento alle 21:00 al Teatro Traetta con l'ultimo lavoro diretto da Piergiorgio Meola

Ognuno di noi ha la sua storia da raccontare” È quanto sostenuto dagli attori di Okiko The Drama Company, durante la conferenza stampa di presentazione del loro ultimo lavoro teatrale, “The Diva - Oltre il successo”, che la compagnia porterà in scena il prossimo 14 luglio alle ore 21:00 al Teatro Traetta.

L’idea di questo spettacolo è nata durante la produzione di  “Dov’è Alice?” con cui abbiamo inaugurato, questo inverno, la stagione off del Teatro Traetta – ha spiegato il regista Piergiorgio Meola - Mi sono accorto di quanto stesse crescendo la mia compagnia e ho ripensato a quanto successo nella mia carriera artistica e vita reale. Metteremo in scena, quindi, la nostra storia. C’è un confine molto labile tra realtà e fantasia quando si parla di teatro. ‘The Diva’ rappresenta una sfida per noi perché mettere giù le proprie maschere è sempre un arma a doppio taglio. Ho chiesto, perciò, ai miei ragazzi di essere leggeri e liberi il più possibile».

“The Diva” è la storia di David Contini (Giuseppe Visaggi), un giovane regista che con sua sorella Isabelle (Giulia Rucci) ha già raggiunto il successo quasi dimenticando di avere un’anima. L’ultimo debutto della compagnia comporterà una svolta nelle loro vite e in quelle della stilista Diana (Ines Froio), dell’assistente di scena Nicole (Angela Ubaldino), dei collaboratori Michele D’Amore, Teresa La Tegola e Silvia Rucci e degli attori Victoria (Rosa Masellis), Amalia (Angela Lisi),  Clara Demarlen (Stefania Sannicandro) e Derek (Luigi Bianco).

A margine della conferenza, ciascuno degli attori ha presentato il personaggio che interpreterà durante lo spettacolo. Emozione, sacrificio, sfida, un modo per riscoprirsi o svelarsi, una passione, un mestiere. Questa è l’arte teatrale secondo Okiko. “Che cosa c’è oltre il successo? Ci sono le fragilità, i sentimenti – ha concluso Meola -, la determinazione, la voglia di crescere, la vita di ognuno dei singoli attori che, entrati a far parte di un nuovo mondo, preservano quello che è il loro vero essere. Però, v’è anche tanta invidia e saccenza. Una compagnia teatrale è un piccolo pezzo di mondo non diverso da quello oltre un palco”.