Un video accende la discussione attorno ad un presunto voto di scambio

di La Redazione
Politica, Elezioni Amministrative 2017
16 giugno 2017

Un video accende la discussione attorno ad un presunto voto di scambio

Un uomo ha dichiarato di aver ricevuto soldi per votare un consigliere. Il Sindaco: 'Si denunci, altrimenti è una presa in giro'

Un video circolato su WhatsApp e sui social network ha acceso il dibattito sulla presunta compravendita di voti per la campagna elettorale appena conclusa. Protagonista del filmato, pubblicato anche dal Corriere del Mezzogiorno, un uomo che, a domanda precisa, ha spiegato di aver ricevuto venti euro in cambio di un voto ad un candidato consigliere, risultato eletto tra le fila del sindaco Michele Abbaticchio.

L’intervistato ha sostenuto che anche il fratello avrebbe ricevuto gli stessi soldi per una preferenza. 

Il video, la cui natura sarebbe tutta da confermare (sono tanti gli elementi che porterebbero a pensare ad un prodotto confezionato ad hoc), ha creato un caso mediatico. Che ha spinto il primo cittadino a dichiarare: “Ho denunciato al Commissario, segnalando i video di cui sono venuto in possesso. Le persone interessate che ritengono di essere state vittime di diffamazione mi hanno assicurato di aver fatto lo stesso. I signori che hanno dichiarato di essere stati facilitati su video inviati in giro per social o WhatsApp dovrebbero riferire anche agli organi competenti rispondendo delle loro dichiarazioni. Altrimenti verrebbe il sospetto che ci stiamo prendendo in giro tutti”.

Questa mattina BitontoLive.it ha sentito il consigliere interessato dal video che si è dichiarato estraneo ai fatti e ha spiegato di aver presentato un esposto in Commissariato. “Non ho mai dato un euro per un voto e nemmeno concesso favori”, ha tenuto a precisare.