Sannicandro: 'Dove sono gli sconti Tari?'

di La Redazione
Politica, Elezioni Amministrative 2017
08 giugno 2017

Sannicandro: 'Dove sono gli sconti Tari?'

Il candidato attacca l'Amministrazione che 'sa solo fare promesse, senza mantenerle'

Quelle di Abbaticchio sulle imposte sarebbero le classiche “promesse dimenticate”. La coalizione a sostegno della candidatura di Emanuele Sannicandro ha attaccato l’Amministrazione uscente guidata dal candidato concorrente Michele Abbaticchio sulla scontistica relativa alla tassa sui rifiuti. 

Dove sono finiti gli sconti della Tari? - si sono chiesti Governare il Futuro, Insieme per la Città, Laboratorio, Partito Democratico, Partito Socialista e Sinistra Italiana - Dimenticati e mai applicati”. “Dopo aver ammesso l’incapacità di attuare la riduzione del 20% sulla parte variabile in assenza di un metodo di tracciabilità dei dati, la maggioranza ha deciso due mesi fa di cambiare la norma legando lo sconto ai conferimenti - ha continuato la nota - Ha così voluto dare ancora una volta, in prossimità delle elezioni, l’illusione ai bitontini che si interessava a loro”.

“Ma anche tale nuova pasticciata riforma - hanno sostenuto Emanuele Sannicandro e i partiti e i movimenti del centrosinistra - è rimasta lettera morta, non avendo trovato alcuna attuazione. I cittadini che avrebbero avuto diritto alla riduzione per il loro buon comportamento dovranno pagare la tassa per intero e non potranno accedere ad alcuno sconto”.

Per il centrosinistra guidato dai democratici si è trattato di “una beffa ulteriore e atroce per i bitontini, l’ulteriore prova che la maggioranza legata al Sindaco uscente sa solo fare promesse, ma senza mai mantenerle!”.